Un viaggio difficilmente si dimentica, ma per sicurezza è meglio tatuarselo. Questo è quello che ha pensato Bill Passman, un ex avvocato 59enne della Louisiana appassionato di viaggi (il sole fa male ai tattoo). Altro che foto e video di posti esotici o città lontane, l’uomo ha deciso di imprimere in modo molto più incisivo le sue esperienze in giro per il mondo e si è così tatuato sulla schiena una grossa mappa del nostro planisfero. Ogni volta che Passman visita un nuovo Paese, lo fa colorare anche sulla sua pelle (i tatuaggi possono provocare tumori).

L’uomo ha iniziato a spostarsi in maniera costante dopo un viaggio in Tanzania che lo ha cambiato profondamente, tanto da portarlo nel 2010 a lasciare la sua professione di avvocato per dedicarsi a tempo pieno a girare il mondo. In quattro anni il tatuaggio si è colorato: Bill ha preso l’idea da una ragazza che ha incontrato ad Antigua ma il percorso fatto e il dolore sono tutti suoi (scopri di più sull’allergia ai tatuaggi).

photo credit: jodigreen via photopin cc