Fare i bagagli è un conto farli bene un altro. Quello di fare le valigie è un momento poco simpatico a molti, quasi tutti oseremo dire, eppure si tratta del momento più delicato in assoluto per garantire il nostro viaggio.

Ogni destinazione ha bisogno di una sua valigia specifica tuttavia esistono delle componenti fondamentali che non vanno dimenticate ovunque stiate andando.

Non dovrebbero mai mancare, ad esempio, nei vostri bagagli, un antidiarroico, un farmaco per la febbre (come ad esempio il paracetamolo) disinfettanti per le mani, fermenti lattici e antibiotici.

Fermenti lattici e antibiotici poi vanno scelti con particolare attenzione: dei primi si dovranno preferire quelli che non hanno bisogno di essere conservati in frigorifero, dei secondi quelli che non recano problematiche di fotosensibilità.

Se si assumono abitualmente farmaci fate attenzione a portare con voi la quantità che occorre per tutti i giorni della vostra permanenza.

Le raccomandazioni di base in ogni caso sono quelle di farvi consigliare dal vostro medico e in caso di viaggio all’estero di consultare il sito viaggiare sicuri del Ministero degli Esteri (www.viaggiaresicuri.it) dove sono segnalati in tempo reale gli eventuali rischi sanitari.

Ricordiamo che in tempi come i nostri questi rischi non si riscontrano solamente nei paesi tropicali, quanto piuttosto anche in quelli europei e occidentali: basti pensare all’epidemia scaturita dal batterio e-coli in Germania.