Vasto è una città italiana di circa 45.000 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. La città è delimitata a nord dal fiume Sinello, e a sud dal vallone di Buonanotte, ad est dal mare Adriatico, e sorge in una zona collinare a circa 145 metri sul livello del mare.
E’ una meta molto apprezzata della provincia di Chieti, che durante la stagione estiva fa il pieno di turisti. Uno dei fattori piacevoli di questa città, è anche l’ospitalità della gente del posto, che rende il soggiorno a Vasto più bello.

Ci sono tante cose che si possono visitare a Vasto, oltre a trascorrere una bella vacanza balneare; ci sono per esempio chiese di grande importanza, fra cui spicca la Cattedrale che è stata dedicata a San Giuseppe. E’ stata realizzata presso il convento degli agostiniani nel 1266, ed è accessibile attraverso un grande portale del 1293, con un maestoso campanile settecentesco.

Per quanto riguarda gli edifici civili, vale la pena di fare una visita al Palazzo d’Avalos, in Piazza Pudente, che è stata realizzato sui resti di un palazzo trecentesco. E’ stato restaurato più volte nel corso della sua storia, ed oggi ospita anche il museo archeologico e la pinacoteca locale: qui si possono ammirare nella sezione archeologica, delle statue greche femminili, come le teste di Afrodite, di Eros, di Zeus e Sileno, e anche una bella collezione di statuine bronzee che sono dedicate a Eracle. Anche la Pinacoteca vale la pena di visitare, in quanto vanta una ricca sezione di opere contemporanee, compiute dai più importanti artisti della regione. Sicuramente da non perdere il Castello di Caldora, che è stata realizzato all’inizio del Quattrocento da Giacomo Caldora, considerato il signore di Vasto, su un preesistente maniero. Venne utilizzato come carcere nel XVII secolo, è stata ristrutturato ed anche rinforzato a livello militare nel 1713. A partire dal Ottocento il castello divenne una dimora residenziale. Una volta visitati i monumenti e gli edifici più belli, ovviamente ci si può dedicare alla vita da mare, con belle spiagge di sabbia fine. La cosa anche bella che si possono organizzare molte escursioni alle vicine Isole Tremiti.

A Vasto Marina si organizzano anche tantissime manifestazioni, come la festa di San Rocco che si tiene il 16 agosto: in questa occasione il lungomare si riempi ed anima di concerti, mercatini, e i bar rimangono aperti fino a tarda notte, e addirittura qualche bar accende dei falò per rendere ancora più bella l’atmosfera. Non può mancare lo spettacolo di fuochi d’artificio, che si accendono dal molo ricadendo sul mare con migliaia di luci colorate. Un’altra bella festa è la rievocazione storica dalle origini antiche: ogni anno fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, si ripercorre la consegna della collana dell’ordine del Toson d’Oro da parte del Marchese Cesare Michelangelo d’Avalos al principe Fabrizio I Colonna, voluta dall’imperatore Carlo VI.

Un’altra cosa da considerare di questa città, che si mangia molto bene, tanto che ci sono molti ristoranti dove poter apprezzare le specialità gastronomiche locali. Spicca il brodetto di pesce alla vastese, che viene servito fumante in particolari contenitori di coccio.
Anche a Vasto Marina ci sono molti locali che durante l’estate si riempiono di turisti, sia italiani, che non. Ci sono molti hotel per tutte le tesche, tutti nei pressi dal mare, che è sempre molto pulito.

Il clima è molto piacevole, con precipitazioni scarse specialmente in estate. Durante la bella stagione piove molto di rado. Nei mesi invernali non fa neanche tanto freddo, con una media che va dai 3°C di minima e 9°C di massima. In agosto si va dai 18°C ai 28°C. di massima.

Per raggiungere Vasto si in auto si percorre l’Autostrada A14, uscendo a Vasto Nord, che è l’uscita più vicina al centro, o a Vasto Sud, che porta alle spiagge. Si può arrivare anche in treno, e l’aeroporto più vicino è quello di Pescara, a circa 40 km da Vasto