Ischia è una bellissima isola italiana che appartiene all’arcipelago delle isole Flegree, nella regione della Campania, che si trova all’estremità settentrionale del golfo di Napoli, vicino a alle isole di Procida e Vivara, nel mar Tirreno. Ha una popolazione di circa 65.000 abitanti, è la terza isola più popolata italiana, dopo la Sicilia e la Sardegna, ed è una della più importanti attrazioni turistiche per il golfo di Napoli ed anche per la stessa città.

L’isola di Ischia, anche per la sua particolare posizione nel Mar Tirreno favoriscono un clima piuttosto mite anche nei mesi più freddi dove sono frequenti i cambiamenti climatici. Ci sono diversi venti che soffiano su quest’isola come il libeccio d’inverno, il ponente-libeccio e lo scirocco. In estate e nella stagione primaverile soffiano i venti della tramontana ed il grecale.

Ischia e’ una meta famosa in tutto il mondo, che la vengono a visitare migliaia di turisti ogni anno.
Ci sono tante cose che si possono visitare ad Ischia; una delle attrazioni principali è il Castello Aragonese, che si trova su una piccola isola di roccia trachitica, che è collegato alla parte orientale di Ischia da un ponte lungo circa 220 metri, dove al suo interno si trova anche il museo delle armi antiche.

Molto bello è fare il giro dell’isola, in barca, dove si arriva anche al Castello Aragonese, senza fare a meno di ammirare i bellissimi scogli di Sant’Anna con la suggestiva Spiaggia di Cartaromana. Il posto e’ famoso in quest’isola, in quanto e’ uno dei posti dove ci sono delle terme che si manifestano sul mare, che permettono dei bellisismi bagni caldi anche durante l’inverno. Ischia è molto conosciuta per le sue terme, fra cui spiccano Le Sorgenti di Nitrodi, famosa per la cura di molti mali non solo delle pelle, rappresenta una cascata di acqua sorgiva, che viene espulsa direttamente dalla roccia.

Uno delle piazze più belle è quella del Soccorso, dove si trova anche la caratteristica chiesetta omonima, tutta bianca, che è dedicata a Santa Maria della neve. Assieme al Torrione, rappresenta il simbolo della piccola città di Forio, che è una delle località principali dell’isola, e rappresenta anche uno dei più caratteristici risultati architettonici di quest’isola. Un’altra chiesa da considerare è anche la chiesa di Santa Maria al Monte, che si trova nel bosco della Falanga, e si può raggiungere da via Bocca vicino alla baia di Citara.

Forio d’Ischia oltre a presentare delle bellissime spiagge e monumenti, da anche la possibilità di fare delle belle escursioni, ammirando anche le caratteristiche “case di pietra”, che sono le vere abitazioni scavate nel tufo, che risalgono al periodo quando si sono verificate le invasioni turche ed abitate fra il XVI e il XVIII secolo.

Si possono visitare anche alcuni musei, fra cui il museo archeologia di Santa Restituta che si trova a Lacco Ameno, che si trova vicino alla Basilica di Santa Restituta, in prossimità del Museo Archeologico di Pithecusae; qui si possono ammirare vari reperti dell’era greco romana e paleocristiana, che sono stati rinvenuti durante gli scavi, e che risalgono anche al Medioevo dal XVIII secolo.