Rimini è una città italiana con circa 145.000, ed è il capoluogo dell’omonima provincia in Emilia-Romagna.
Questa città è probabilmente la città italiana che nel periodo estivo, è quella più visitata da turisti che vengono da tutto il paese, per le sue spiagge ma soprattutto per la sua frenetica vita notturna. Il comune di Rimini tra l’altro comprende anche il territorio dell’attuale comune di Riccione e quello di Bellaria-Igea Marina, che sono anch’esse, soprattutto Riccione, visitatissime. Dopo Ravenna, Rimini è la principale città della regione per numero di abitanti. La sua fama come vacanza estiva, è incredibile; ci sono circa 15 km di costa con tanti hotel, tantissimi locali notturni, il che significa pub e soprattutto discoteche, con tante attrezzature balneari ed impianti sportivi.

Rimini oltre ad essere una località di fama internazionale per la sua vita notturna, è anche una città con diverse attrazioni di livello storico-culturale non indifferenti, ed è stata fondata dai romani nel 268 a.C., rimanendo sempre un importante nodo di comunicazione fra il nord e il sud della penisola.
E’ sempre stata favorita anche dalla sua posizione geografica, e si è affermata come uno dei principali poli fieristici d’Europa, dove si svolgono tantissime fiere e convegni di grande importanza.

A Rimini ci sono delle belle strade, fra cui le principali sono Corso d’Augusto, Via Garibaldi, e Piazza Tre Martiri; ci sono anche diverse piazze che risalgono al medioevo come piazze Cavour e piazza Malatesta, e piazze più moderne come piazza Ferrari. Da non dimenticare il lungomare che ha subito nel corso degli anni tante trasformazioni anche per esigenze per il turismo balneare. Soprattutto Piazza Cavour Fin dagli anni del Medioevo, è sempre stata la piazza più importante, anche grazie la sua vicinanza al porto e anche grazie alla presenza della fontana pubblica, dei suoi bei palazzi comunali, della bella cattedrale e del castello.
Dalla piazza si prende Corso d’Augusto, che è storicamente stata sempre la più importante e prestigiosa strada di Rimini.
A Rimini ci sono anche tantissimi resti di domus romane, che vanno dall’epoca repubblicana, all’età imperiale. Per quanto riguarda la tarda età imperiale, risale la famosa domus riminese, la domus del chirurgo, che è stata rinvenuta in Piazza Ferrari; in questo complesso archeologico, sono conservati reperti che sono stati portati alla luce grazie agli scavi, con circa centocinquanta strumenti chirurgici, che fanno di questo luogo come il più ricco ritrovamento di questo genere “medico” che sia stato mai rinvenuto nel mondo.

Meta obbligata è anche il Tempio Malatestiano, uno fra i monumenti più importanti di tutto il Rinascimento; è stato costruito nel 1450 da Leon Battista Alberti, e rappresenta in pratica il restauro di una chiesa che è stata dedicata a San Francesco. L’esterno del tempio è rappresentato da delle grandi arcate, che ricordano l’Arco di Augusto, situato nelle vicinanze, che si è iniziato a costruire nel 27 a.C.

Da visitare anche il Castel Sigismondo, costruito per volere di Sigismondo Pandolfo Malatestafece, per la difesa della città. Questo castello è anche attualmente utilizzato per fare varie esposizioni, ed è anche la sede di importanti mostre di livello internazionale.

Rimini, a parte tutte queste bellissime attrazioni di carattere storico, rimane comunque la capitale del divertimento notturno, con le sue tante e conosciutissime discoteche, oltre che alle sue grandi spiagge.