Senigallia è una città italiana di circa 46.000 abitanti, nelle provincia di Ancona nelle Marche; è una delle principali località turistiche delle Marche, che richiama turisti da ogni parte d’Italia e d’Europa, anche grazie alla famosa spiaggia detta “di velluto”. Dal 1997 infatti Senigallia si può vantare di aver sempre vinto il primo della Bandiera Blu, ovvero il riconoscimento che la FEE (Foundation for Environmental Education) che viene lasciato alle località che danno una garanzia alla qualità delle acque per la balneazione, per l’attenzione che si da all’ambiente, all’informazione che si da all’utente, e ai vari servizi di sicurezza in spiaggia.

E’ una città interessante da visitare, dove si possono visitare tante cose interessanti, come la Rocca Roveresca, che è uno dei più imponenti edifici di architettura militare, di stile rinascimentale, che è stata progettata nel 1480 da Baccio Pontelli. E’ molto bella da vedere esternamente, per la sua grande mole, ma è molto interessante da visitare anche all’interno, dove si potrà far visita ai tanti sotterranei, ai camminamenti, alle sale e le decorazioni che prendono spunto dla Palazzo Ducale di Urbino.

Molto bello da visitare è anche il Duomo settecentesco, che è stato costruito dai Gesuiti dove al suo interno si potranno ammirare opere d’arte di importanti dipinti del Barocci, del Corvi, del Ramazzani e di tanti altri maestri. Non bisogna dimenticare anche una reliquia storica come il sarcofago di S. Gaudenzio che risale al XII secolo.
Nella piazza vicino si trova anche la famosa Fontana dei Cavallucci Marini, che è stata compiuta dallo scultore Silvio Ceccarelli. Moto interessanti sono anche i Portici Ercolani, che sono stati progettati da Alessandro Rossi verso la seconda metà del XVIII secolo
Si può fare anche una visita al Palazzo Mastai, uno dei posti più interessanti di Senigallia; in questo palazzo nacque il 16 maggio del 1792 Giovanni Maria Mastai Ferretti, che è diventato papa Pio IX. E’ stato costruito alla fine del XVI secolo, che è anche sede del Museo Pio IX, dove sono custoditi degli importanti documenti artistici, storici e anche religiosi che riguardano la vita di questo pontefice.

In questo palazzo si trova anche la Pinacoteca d’arte sacra, dove al suo interno si possono ammirare diverse opere di tanti maestri della pittura, far cui spicca la Madonna del Rosario di Federico Barocci, l’Assunta della scuola di Guido Reni, e dei ritratti della famiglia Mastai.

Oltre alle varie attrazioni, si segnala anche il Centro di ricerca, di studio e di documentazione sulla storia dell’agricoltura e dell’ambiente rurale di questa regione, che è ospitato nell’ex convento di Santa Maria delle Grazie. Questo complesso è stato costruito nel 1491 , ed è anche molto importante per le tante opere d’arte che sono custodite al suo interno.
Sicuramente da non perdere è anche la caratteristica Rotonda a Mare, ovvero una struttura circolare che è stata costruita sulla spiaggia di Senigallia, verso la seconda metà del XIX secolo, per degli scopi idroterapici e ricreativi, e dove oggi sono ospitate numerose mostre e manifestazioni.

Fra gli eventi più importanti di questa città, si ricorda anche le varie iniziative ludiche che sono organizzate nel locale Teatro La Fenice, in collaborazione con la Rotonda a Mare, dove si tengono concerti, danze, e diversi spettacoli.

Si consiglia anche di visitare dei luoghi molto interessanti vicino a Senigallia, come Corinaldo, che è un paese dell’entroterra che è stato fondato nel V secolo, e che è dotato di belle mura medievali, con grandi palazzi e bellissime chiese, fra cui spicca la chiesa S. Agostino.

Per arrivare a Senigallia si può anche arrivare in auto percorrendo l’autostrada A14 o anche optare per il treno, che tra l’altro è anche vicino al mare.