Pensi di essere un viaggiatore amante della sostenibilità? Da uno studio condotto da Booking.com su 10.000 intervistati provenienti da 10 mercati diversi, risulta che quasi 1 viaggiatore su 3 (il 32% dei partecipanti) non saprebbe rispondere a questa domanda. Tuttavia, il 62% dichiara di voler soggiornare almeno una volta nel prossimo anno in una struttura ecosostenibile. Uno dei motivi principali di questa incertezza è il costo elevato di solito associato a questo tipo di vacanza: più di 1 intervistato su 10 (il 15%) ha infatti dichiarato di non aver scelto una struttura ecosostenibile perché pensava fosse troppo cara.

Ma cosa faresti se potessi viaggiare “green”, o addirittura cambiare il tuo modo di viaggiare, senza andare sul lastrico? Le mete più ecosostenibili in Europa sono più accessibili di quanto immagini e, oltre a essere perfette per una vacanza senza sensi di colpa, non hanno proprio nulla da invidiare alle mete turistiche più tradizionali. Booking.com è il sito che dispone di più strutture rispetto a tutti gli altri nel settore dei viaggi online, e ha raccolto i posti migliori (e i periodi più adatti a visitarli) per una vacanza a cuor leggero, secondo una classifica stilata dal WWF. Grazie agli oltre 84 milioni di recensioni lasciate dai viaggiatori su Booking.com, trovare il posto perfetto per la tua prossima avventura sarà un gioco da ragazzi!

Ponta Delgada, Azzorre

Solo il 5% di questo lussureggiante arcipelago di origine vulcanica è interessato da insediamenti urbani, quindi se sei alla ricerca di paesaggi incontaminati, avrai solo l’imbarazzo della scelta! Grazie alla loro posizione al centro dell’Oceano Atlantico, le Azzorre non sono mai super affollate (nemmeno in estate durante l’alta stagione), e la scelta migliore a livello di budget è visitarle verso la fine di maggio. Anche se il clima può essere un po’ imprevedibile, la primavera è di solito soleggiata e calda, e fa esplodere queste isole in un vero tripudio di fiori e colori brillanti. Le Azzorre sono anche la meta perfetta per le attività all’aria aperta: dall’avvistamento balene alle escursioni in barca a vela, alle passeggiate o ai giri in mountain bike sullo sfondo di fantastici laghi vulcanici dalle acque cristalline.

Periodo più conveniente: il prezzo medio a notte in una struttura a 3 stelle nell’ultima settimana di maggio 2015 era 60 €, ovvero il 27% più conveniente della settimana più cara in assoluto (82 €).

Lagos, Portogallo

Le spiagge dell’Algarve sono una delle mete più popolari in Europa, e la regina indiscussa delle vacanze ecosostenibili in questa zona è la città di Lagos, situata nel sud della regione. Questa storica cittadina costiera è caratterizzata da atmosfere romantiche, architettura rurale e mura risalenti al 16° secolo a protezione del suo centro storico. È anche il punto di partenza perfetto per esplorare il resto della costa selvaggia dell’Algarve, famosa per le scogliere a strapiombo sull’Oceano Atlantico, le bellissime spiagge (come quella rocciosa di Ponta da Piedade) e la ricca fauna marina. Il periodo ideale per una visita è a fine settembre, quando la temperatura dell’acqua è ancora piacevole e le spiagge sono meno affollate.

Periodo più conveniente: il prezzo medio per l’ultima settimana di settembre 2015 era 66 € a notte in una struttura a 3 stelle, ovvero il 47% più conveniente della settimana più cara dell’estate (125 €).

Baiona, Spagna

Baiona è una località della Galizia non molto conosciuta, quindi molto autentica e ancora tutta da scoprire. Oltre ad aver ricevuto dal WWF un punteggio alto in fatto di ecosostenibilità, Baiona è anche una località di tutto rispetto per quanto riguarda le vacanze al mare in Spagna, pur essendo una piccola perla nascosta. Scopri i suoi porti pittoreschi e goditi una passeggiata sullo sfondo di spiagge spettacolari, delimitate da verdi pinete. Il periodo migliore per visitarla viaggiando “smart” è la tarda primavera, quando fiori e piante danno il meglio di sé e i prati sono una vera tavolozza di colori vivacissimi.

Periodo più conveniente: il prezzo medio a notte per una struttura a 3 stelle nell’ultima settimana di giugno 2015 era 56 €, ovvero il 24% più conveniente della settimana più cara dell’anno (74 €).

Paphos, Cipro

Oltre a essere perfetta per una vacanza “green”, Paphos è un vero idillio nel cuore del Mediterraneo, talmente bella da aver dato i natali (secondo la mitologia) persino ad Afrodite, emersa dai flutti del suo mare. Per goderti al meglio la sabbia dorata di questa zona, è meglio scegliere l’autunno, quando le temperature sono ancora ottime e le spiagge molto meno affollate.

Periodo più conveniente: il prezzo medio di una struttura a 3 stelle nella seconda settimana di ottobre 2015 era 57 €, ovvero il 30% più conveniente della settimana più costosa dell’anno (82 €).

Noja, Spagna

Alcuni dei paesaggi più incontaminati della Spagna si trovano nella zona attorno a Noja, nella regione settentrionale della Cantabria. Un terzo di questa regione è ricoperto da parchi o riserve naturali, che garantiscono la ricchezza del suo ecosistema. Noja è lo scenario ideale per scoprire diversi paesaggi, dalle zone umide alle scogliere, fino alle spiagge di sabbia chiara e finissima.

Periodo più conveniente: il prezzo medio per la seconda settimana di luglio 2015 era 85 €, ovvero il 26% più conveniente del prezzo più alto dell’anno (115 €).

Cascais, Portogallo

Anche se i suoi giorni da piccolo villaggio di pescatori sono ormai solo un lontano ricordo, Cascais è tuttora una località relativamente tranquilla. Oggi come allora, la sua atmosfera è quella di un tipico borgo di pescatori, con il pescato del giorno in vendita nella piazza principale. Meta perfetta se ami la vita all’aria aperta, Cascais ha un fascino davvero unico, grazie alle onde dell’Oceano Atlantico (ideali per il surf), ai tanti itinerari a piedi o in bici e alla sua ricchissima biodiversità. Il parco naturale di Sintra-Cascais è un’area protetta dominata da montagne che si tuffano nel mare, e ospita specie rare di fiori e animali.

Periodo più conveniente: il prezzo medio per una struttura a 3 stelle nella seconda settimana di maggio 2015 era solo 91 €, ovvero il 31% più conveniente della settimana più cara (132 €).

Ierapetra, Creta

Creta è un’isola paradisiaca e molto amata come destinazione estiva dai turisti. La località di Ierapetra è affacciata sul Mar Libico ed è una delle mete più ecosostenibili secondo il WWF. Da questa tranquilla cittadina è molto semplice esplorare le tante calette di spiaggia dorata o l’isola di Chrissi (un’isola deserta e riserva naturale che si estende per 5 km). Con la sua sabbia bianchissima e le sue acque cristalline, quest’isola è imperdibile per una gita di un giorno: i traghetti sono attivi da maggio a ottobre.

Periodo più conveniente: il prezzo medio per una struttura a 3 stelle nella seconda settimana di ottobre 2015 era 44 €, ovvero il 38% più conveniente della settimana più cara dell’anno (71 €).