C’è chi sostiene che il campeggio sia esclusivamente per gli amanti dell’avventura, in verità con le nuove attrezzature in commercio e nelle strutture più attrezzate una vacanza in camping può essere rigenerante e riposante per tutta la famiglia.

Non è detto che vivere il campeggio significhi necessariamente stazionare in tenda, molti villaggi turistici infatti hanno la possibilità di riservare i bungalow, vere e proprie casette attrezzatissime, dove riposare all’interno dell’area verde.

L’unica vera pecca per i più comodi è quella del bagno, dal momento che le docce e le strutture sanitarie vanno condivise con il resto dei villeggianti.

Ci sono vere e proprie guide anche online per cercare il campeggio più adatto a voi: ci sono quelli che forniscono – ovviamente a tariffa – i servizi primari di luce, gas, acqua e servizi igienici.

In molti casi – e qui il prezzo ovviamente si alza –  i campeggi sono dotati di piscine, supermercati, ristoranti, campi da tennis e da pallavolo, discoteche, aree attrezzate per bambini e cinema.

Decidere di trascorrere le vacanze in campeggio significa pensare un po’ a tutta la famiglia: la situazione infatti cala l’intera famiglia in una realtà nuova e divertente, con ritmi di vita e abitudini differenti da passare tra tende e sacchi a pelo.

Meglio ancora se il campeggio è dotato di strutture adatte al divertimento di tutta la famiglia.