Se desideriamo fare una belle vacanza in montagna ma non vogliamo limitarci alle sole stazioni sciistiche ma integrare con altre attività, quali possono essere quelle culturali, la Toscana potrebbe fare al caso nostro perché offre sia la montagna che la cultura a distanze limitate (per maggiori info sulla Toscana cliccate qui).

Le vette principali che sorgono lungo l’Appennino Tosco-Emiliano sono il Monte Cimone (2165 m), il Monte Prado (2054 m), il Monte Giovo (1991), il Monte Rondinaio (1964 m) e il Monte Pisanino (1946 m), tutte le vette sono attrezzate di guide e sentieri da percorrere per fare delle piacevolissime passeggiate all’aria aperta.

Per gli amanti degli sport invernali e del climbing consigliamo le località Celsa, Monsummano, Penna di Lucchio e Sasso del Falco, tutte attrezzate per lo sci, lo snowboard la mountain bike, e l’alpinismo. Se ci si muove in anticipo si possono trovare anche dei pacchetti vacanze di una settimana a prezzi contenuti che possono anche essere di 380-400 euro a persona per 6 notti, colazione inclusa (per info su pacchetti vacanza in montagna cliccate qui).

Seguendo la dorsale appenninica si può anche optare per una vacanza in montagna in Emilia Romagna (per maggiori info sull’Emilia Romagna cliccate qui), senza dubbio meno montuosa della Toscana ma in grado di offrire numerose località dove divertirsi con gli sport invernali a prezzi senza dubbio vantaggiosi.

I servizi offerti sono di prima qualità e non hanno nulla da invidiare al Trentino e all’Alto Adige che vengono spesso considerati come modello da seguire per le altre stazioni sciistiche italiane (per info sul Trentino e l’Alto Adige cliccate qui). Oltre agli sport invernali si potrà godere della buona tavola locale e dei rilassanti paesaggi che si possono ammirare o dalla finestra dell’Hotel o andando a passeggio lungo i sentieri montani.

photo credit: ghiandol via photopin cc