Il  nostro Paese è senza dubbio una delle mete più desiderabili sia per i turisti italiani che per quelli stranieri, ma purtroppo, a causa anche della crisi, il mercato turistico del nostro italiano sta scendendo in percentuale ogni anno, e questo è dovuto al fatto che tra tutte le località marittime del Mediterraneo il Bel paese risulta il più caro in assoluto, se paragonato non solo all’Europa Orientale (Croazia, Grecia, Albania) notoriamente più economica dell’Italia, ma anche alla Spagna e al Portogallo (per info su offerte vacanze 2014 cliccate qui).

I dati sono stati resi noti dalla Coldiretti su dati richiesti all’Eurostat, che hanno evidenziato come alberghi e ristoranti costano circa 10 per cento in più rispetto la media del resto dell’Europa mediterranea. Naturalmente la media viene fatta anche con Paesi notoriamente non troppo accattivanti dal punto di vista turistico, come appunto il Montenegro che ha prezzi più bassi del 30 per cento rispetto all’Italia, ma sono entrati in scena anche Grecia, Turchia e Spagna, che costano molto meno della Penisola e per questa ragione ‘catturano’ più turisti (per info su altre offerte viaggio 2014 cliccate qui).

La Spagna arriva a offrire prezzi inferiori del 12% mentre la Grecia del 10%. Va però detto che i servizi offerti dal nostro Paese rimangono altissimi rispetto a quelli offerti dai Paesi meno cari, ma con la crisi economica che ormai invade diverse fasce sociali diventa comunque difficile favorire il turismo nostrano anche se l’Italia con le sue splendide isole e e le sue incantevoli spiagge rimane all’apice dei sogni di numerosi turisti (per ulteriori info su offerte vacanze 2014 cliccate qui).

Photo by Photopin