Venezia. Città d’arte, di storia, cultura e tradizione. Una meta incredibile, tutta da scoprire con i suoi canali, i ponti, le chiese e i romantici tramonti sulla laguna. Venezia è considerata, da sempre, una delle città più romantiche del mondo e anche Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Ogni anno migliaia di turisti si riversano in questa città, tantissimi sono stranieri, e vanno alla scoperta delle bellezze di questa meta così speciale. Per visitare Venezia, così, abbiamo pensato di darvi un po’ di consigli e qualche itinerario da non perdere.

Gli itinerari imperdibili per scoprire Venezia

  • Itinerario monumentale Venezia: nel centro storico della città e nelle isole si trovano quasi tutti i monumenti di Venezia. Chiese, piazze, opere architettoniche di rara bellezza, Venezia è un ricettacolo di arte ad ogni angolo. Si comincia da Piazza San Marco, una delle più importanti piazze d’Italia. È l’unica area della città che si può chiamare “piazza” con una forma trapezoidale e una lunghezza di 170 metri. Qui troviamo poi la Basilica di San Marco, la chiesa principale di Venezia. Altra bellezza imperdibile nel vostro itinerario alla scoperta di Venezia è Palazzo Ducale, antica sede del Doge. Capolavoro di arte gotica veneziana, Palazzo Ducale sorge nel sestiere di San Marco, vicino alla Basilica e, al suo interno, troviamo una straordinaria pinacoteca. Passeggiando poi per Venezia troverete tante altre bellezze architettoniche, ma per concludere vi consigliamo di dare un’occhiata anche a Santa Maria della Salute, una basilica affacciata nel Bacino di San Marco e del Canal Grande.
  • Itinerario romantico Venezia: scambiarsi un bacio in un qualsiasi angolo di Venezia è emozionante, ma per fare un itinerario d’amore la prima cosa da visitare e vedere è sicuramente il  Ponte di Rialto, uno dei quattro che attraversano il Canal Grande. È il più antico e famoso della città e, passandoci sotto in gondola, o attraversandolo a piedi passeggiando, regalerà un’emozione speciale. Altro luogo romantico è il Teatro La Fenice, una costruzione speciale che vi farà respirare l’aria di grandi opere, grandi voci e grandi spettacoli teatrali che si sono susseguiti sul quel palco così importante. Per proseguire il tour romantico fondamentale è il Ponte dei Sospiri. Esteticamente bellissimo, questo ponte scavalca il Rio Palazzo, lo potete osservare dal Ponte della Canonica o dal Ponte di Paglia: da questi due punti di osservazione capirete la bellezza senza tempo di questo luogo.
  • Itinerario artistico Venezia: se siete degli amanti dell’arte e del bello siete nella città giusta. Una volta qui, prima tappa fondamentale sono le Gallerie dell’Accademia che ospitano una collezione senza pari di dipinti veneziani, veneti e di grandi artisti del Rinascimento. Si parla di Tintoretto, Tiziano, Canaletto, Piero della Francesca, Mantegna… se vi informate accuratamente, inoltre, potrete anche ammirare “L’uomo vitruviano” di Leonardo Da Vinci che viene esposto raramente perchè la luce potrebbe rovinarlo. Altra meta imperdibile è la Collezione Peggy Guggenheim, una delle più prestigiose raccolte di arte moderna. Si va da opere di Pollock, De Chirico, Duchamp, Kandinsky e tanti altri. Il museo poi si trova all’interno di un palazzo incompleto, il Palazzo Vernier dei Leoni, comprato proprio da Guggenheim per tramutarlo in un museo.
  • Itinerario gastronomico a Venezia: in questo caso, più che consigliarvi i ristoranti, che sono tantissimi tutti sparsi per la città e sta a voi scegliere anche in base alle vostre possibilità economiche, vi diciamo cosa dovete assolutamente assaggiare. Risi e bisi, ossia il classico risotto con piselli, è uno dei piatti della tradizione in quanto veniva mangiato dai Dogi. In alternativa potete assaggiare gli spaghetti con le vongole o al nero di seppia, il fegato alla veneziana o le castrature, i carciofi locali.