Venezuela è una repubblica federale e democratica situata nel nord dell’America meridionale, con capitale a Caracas.Il Paese, oggi strutturato in 23 Stati e un distretto federale,è delimitato a nord dal Mar dei Caraibi, a est confina con la Guyana, a sud e a sud-est con il Brasile, a ovest e a e sud-ovest con la Colombia.
L’isola di Margarita, tra le circa settanta isole venezuelane che si trovano al largo della costa del Mar di Caraibi, è la più importante, e la più grande.

Il Venezuela è ancor oggi considerato un paese in via di sviluppo con un’economia basata principalmente sulle operazioni di estrazione, raffinazione e commercializzazione del petrolio e di altre risorse minerarie. L’agricoltura riveste ormai una scarsa importanza mentre l’industria ha avuto negli ultimi decenni uno sviluppo diseguale (in gran parte è ancora un’industria di assemblaggio e montaggio).

La multietnicità del Venezuela ha fortemente influenzato sia la sua vita sociale e culturale che l’arte.Convivono, in territorio venezuelano meticci ( incrocio di razze indigene sia con bianchi sia con africani) europei e loro discendenti,e anche in piccola percentuale asiatici e indigeni allo stato puro.La lingua ufficiale è comunque lo spagnolo.

COSA VEDERE:
Un viaggio per i turisti più appassionati,percorrendo tutta la costa del paese che arriva fino a Maracaibo, tra villaggi, ristorantini dove si mangia pesce e spiagge isolate. Autentiche avventure eco-turistiche si possono vivere nel Parque Nacional Canaima. Questo parco è il più grande dei parchi del Venezuela e il sesto della Terra.
Nel settore occidentale del parco, nasce il Salto Angel, la cascata con un tratto di caduta ininterrotta dell’acqua di 807 metri.
La palma d’oro per la città più affascinante del Venezuela spetta a Coro, gioiello barocco, fondata nel 1527 e oggi protetta dall’UNESCO, con chiese sontuose, palazzi fastosi e un centro storico fresco di restauro.
Tante le attività da fare, a cominciare da avventure in barca a vela, immersioni e avventure di sea-watching con maschere e pinne,nell’arcipelago corallino di Los Roques, il più esteso dei Caraibi. È un parco marino protetto da leggi molto severe. Per soggiornare si può puntare su El Gran Roque, l’unica isola abitata.

LA CAPITALE
Caracas è una città dai forti contrasti. Il centro è moderno, con grattacieli e una vita frenetica. Da visitare la città universitaria, opera dell’architetto venezuelano Carlos Raul Villanueva e il Museo de Arte Contemporanea, nella zona del Parque Central. Tra le oasi di pace e tranquillità, ci sono le strade intorno alla Cattedrale, dove il 30 luglio del 1783 venne battezzato l’eroe latinoamericano Simón Bolivar. In città si distinguono anche il Capitolio, il Palazzo Municipale e la Casa Amarilla, sede del ministero degli Esteri. Prendendo la funivia si può arrivare fino al Parco dell’Avila, un polmone verde dove trovare refrigerio nelle calde giornate d’estate. Non distante si trova la cittadina di Hatillo, un esempio di architettura coloniale perfettamente conservata.