Per la notte di San Silvestro è bene muoversi su due lunghezze d’onda parallele, e cioè risparmio e divertimento, senza che nessuna incida troppo sull’altra. Cenoni, Capodanni in piazza, e discoteche, vi sono diverse possibilità, in modo da poter accontentare tutti i gusti.

Ogni viaggio è breve, e quindi poco dispendioso, ma permetterà di visitare capitali europee che magari vi sono ancora sconosciute unendo quindi il divertimento dell’ultimo dell’anno alla visita a delle città d’arte. Le partenze sono previste tutte per il 28 dicembre e i rientri per il 2 gennaio. 4 giorni e 3 notti.

Iniziamo con Praga, il costo è di circa 279 euro. Si parte da Bologna e vi sono diverse fermate lungo la strada che porta alla capitale Ceca. Praga è una delle città più visitate d’Europa, perché offre a prezzi bassi svago e divertimento di prim’ordine, come birrerie, pub, locali, clubs e numerosi monumenti da visitare, come il castello boemo, Piazza San Venceslao, dove si può trascorrere gratuitamente la serata del 31 dicembre, e le architetture più suggestive dell’Europa centrale.

Il secondo luogo che consigliamo è Barcellona, a partire da 299 euro con partenza sempre da Bologna. Inutile soffermarsi sul patrimonio artistico e culturale della capitale della Catalogna, la città offre un’allegria sfrenata la notte di San Silvestro con mercatini, musica dal vivo e tanto divertimento gratuito.

Parigi, a partire da 279 euro, non ha certo bisogno di troppe parole. A un prezzo irrisorio si possono trascorrere ben 3 giorni nella capitale francese e passare il Capodanno all’ombra della torre Eiffel, sotto la quale potrete brindare con un buon vino della Borgogna.

Ultima città che menzioniamo è Amsterdam, a partire da 299 euro, gettonatissima per la sua vita notturna ma anche per il romanticismo che circonda i suoi canali. Ideale per un Capodanno assieme agli amici o con la propria fidanzata, purché si eviti il quartiere a luci rosse.

A cura di Christian Vannozzi

photo credit: Werner Kunz via photopin cc