L’Uruguay è uno stato dell’America del Sud, con una popolazione di circa di 3 milioni e mezzo di abitanti, e confina col Brasile a Nord est, con l’Oceano Atlantico e con l’Argentina a Sud est, su tutto il lato occidentale.

Questo stato offre molte cose da vedere, con diverse località balneari famose in tutto il mondo, come la capitale di Montevideo, che è considerata fra una delle città più intriganti città del Sudamerica. Montevideo è una città pittoresca cosmopolita, che si estende lungo le rive del Riò de la Plata, ed ospita circa la metà dell’intera popolazione.
La maggior parte dei palazzi Montevideo, hanno un misto di stile italiano con un’architettura coloniale ed art dèco. Molto interessante la città vecchia, che è stata costruita su una penisola vicino al porto, con la bella Plaza Independencia, dovi si trova il Palacio Salvo, un palazzo costruito nel 1927 con 26 piani, che è stato per lungo tempo l’edifico più alto del Sudamerica.

In questa zona della città, è concentrata anche la vita notturna della città, con molto locali, dei posti dove giocare a bowling, pub e diverse discoteche che sono aperte fino al mattino; per una visita un pò più culturale, ci si deve recare nella zona ad ovest del centro storico, dove si trova la Plaza Constituciòn, il Cabildo, ovvero un palazzo che risale al 1812, che si contraddistingue da un imponente facciata neoclassica; merita attenzione anche la chiesa di Matriz, del 1799 che lo rende l’edifico pubblico più vecchio della città. Si pososno visitare anche diversi musei, come il Museo del Gaucho y de la Moneda, ed il Museo Històrico National. Da non perdere è anche il Mercado del Puerto, che viene svolto in quello che era il più grande porto del Sudamerica, e anche la Feria de Tristàn Narvaja, dove si possono comprare diversi oggetti antichi e souvenir, con anche generi alimentari tipici.

Si può anche visitare Maldonado, un città costiera dove si possono praticare molti sport acquatici nei pressi delle spiagge; qui si possono visitare anche alcuni edifici coloniali che sono ben conservati, fra cui spicca il Cuartel Dragones y de Blandengues, e la Torre del Vigia, un’antica torretta di avvistamento; si può anche visitare Colonia, una cittadina spagnola che è nata di fronte a Buenos Aires sulla riva opposta del Riò de la Plata; qui si possono visitare anche dei bei musei; altra cittadina interessante, è Colonia Suiza, un insediamento che è statao fondato da dei immigrati svizzeri, molto famoso per la produzione del formaggio.

Il versante Atlantico, è il luogo ideale per chi vuole praticare sport come il surf e la vela, ma anche per chi vuole rilassarsi fra i tanti chilometri di spiagge, che sono per la maggior parte deserte, e partono da Punta del Este fino ad arrivare al confine col Brasile. Anche in questa zona, come in Brasile, va molto di moda il carnevale, soprattutto nella città di Montevideo, quando tantissime maschere e bellissimi carri folcloristici sfilano fra le strade

Il clima dell’Uruguay è di tipo subtropicale, ma andando verso sud diventa più temperato, con delle temperature medie che raggiungono i 26 gradi nel mese di gennaio, e i 12 gradi in agosto; nelle zone costiere le temperature sono di solito più alte.

Per arrivare in Uruguay non ci sono voli diretti dall’Italia, ma bisogna fare scalo a Madrid o aParigi, e atterrare poi all’Aeroporto Carrasco di Montevideo. Partendo dal Brasile e dall’Argentina, si può anche decidere di arrivare in macchina, anche per le buone autostrade presenti.