Santander, è una città che si trova nel nord della Spagna, di cui non si sa esattamente l’origine, anche si suppone che il periodo della sua fondazione sia relativo al periodo romano. E’ una città bella da visitare, molto visitata dai turisti, soprattutto durante la stagione estiva. Andando verso il sud della città, si troverà una bella baia, molto accogliente, molto ben integrata con il paesaggio urbano.
Una delle zone più belle, è la zona di El Sardinero, una zona residenziale, con un bel complesso di spiagge molto belle; qui si possono praticare diverse attività sportive, come la vela, il surf, il golf, e avere tanti altri svaghi come fare le escursioni lungo la costa, con anche la bellezza dei suoi panorami eccezionali.

Bisogna dire che Santander è anche una città molto culturale, tanto che qui si trova un importante università, come l’Università Internazionale Menéndez Pelayo, un cento molto prestigioso. Molto conosciuto è anche il Festival Internazionale di Musica e Danza, che attira sempre le personalità più amate della musica. Molto belle sono le strade centrali della città, fra cui spicca quella di San Francisco, di Burgos, e di San Fernando, tutte strade molto commerciali, con un sacco di negozi importanti nel settore della moda, ma anche con delle gioiellerie molto in.

La visita della città può anche iniziare dal Palazzetto dell’Imbarcadero, da dove si può ammirare la baia. Da qui si può far visita ai Giardini di Pereda, fra palme, cedri e monumenti che sono dedicati agli uomini più famosi della città. Di fronte all’imbarcadero si trova il Banco de Santander, considerato il simbolo della città per quanto riguarda il suo settore bancario.
Da visitare sicuramente nella piazza Atarazanas, la Catedral, che è composta da due grandi chiese gotiche che risalgono al duecento, e che sono poste una sopra l’altra. Tornando indietro al XII secolo, questa chiesa era solo un’abbazia, ma oggi rappresenta uno dei simboli della città.
Interessante è anche Puertochico, un’antico porto peschereccio, che è presieduto dal Real Club Maritimo, che rappresenta una delle zone più caratteristiche della città, dove ci sono delle belle terrazze, con anche tanti hotel. In questa zona si trova anche il Museo Regional de Prehistoria y Arqueologia de Cantabria, dove sono esposte diverse collezioni di reperti preistorici. Un altro museo interessante, è il Museo Maritimo del Cantabrico, che espone tanti documenti sui vari aspetti della navigazione in questa regione.
Qui si può anche ammirare uno dei panorami più belli, con la baia in tutto la sua bellezza e con il grande arenile che è formato dalle spiagge di El Puntal e Somo.

A Santander si mangia anche molto bene, con dei buonissimi piatti locali; si mangiano ottimi piatti di pesce, come le vongole, triglie, cappelunghe e branzini, che sono sempre presenti nei ristoranti e trattorie della zona. Ci sono anche diverse trattorie che sono rinomati per i tonni alalunga, le sardine, i calamari ed i naselli.

Per arrivare in questa città, si atterra nella località di Parayas a circa 5 chilometri dal centro urbano. Da questo aeroporto partono diversi voli per Madrid e Barcellona, anche con diversi voli low-cost da Londra, Dublino, Bergamo e Francoforte.