Apia è la capitale delle Samoa, uno Stato insulare dell’Oceania, che è composto da un gruppo di isole dell’oceano Pacifico meridionale, all’interno dell’arcipelago delle Samoa. Le isole nel loro insieme coprono una superficie di quasi 3.000 km², con una popolazione di circa 215.000 abitanti. Apia si trova su un territorio di origine vulcanica, ed è divisa da due isole principali, Savai’i e Upolu, divise dallo Stretto di Apolina, e altri isolotti più piccoli.

E’ una città con tante cose da vedere; questa città così come tutto l’arcipelago è molto visitata dai turisti, che vengono per lo più per passare una vacanza al mare, la città infatti si trova costa, e offre tante belle spiagge. E’ molto bello fare anche diverse escursioni lungo i ripidi sentieri rocciosi che portano alle grandiose bocche di crateri spenti, o fare belle passeggiate nei sottoboschi di vaste piantagioni, all’interno di belle gallerie di lava solidificata. Una cosa che si può fare per gli amanti sportivi è praticare attività di snorkeling e immersioni per ammirare i diversi coralli variopinti.

Il cibo di questo arcipelago si contraddistingue principalmente da tuberi, derivati della noce di cocco, frutta fresca, carne di maiale, pollo e uno degli alimenti principali è il pesce. La maggior parte dei cibi viene cucinato nei tipici Umu, ovvero dei forni posti al livello del terreno. La bevanda più diffusa di Apia è la La kava, ovvero una bevanda fatta con le radici delle piante di pepe, che tra le altre cose ha anche un effetto sedativo.

In questa città si è sempre circolati sulla destra, anche se negli ultimi anni è stata spostata sulla sinistra, provocando non pochi problemi alla circolazione. Ci si muove anche per mezzo di molto autobus che offrono un servizio efficiente.

Il clima della Samoa e di questa città, è di tipo tropicale con inverni molto corti, e temperature tra i 20 e i 28 gradi, e con estati dove le temperature raggiungono temperature molto altre che vanno tra i 40 e i 45 gradi come media. Questa città è anche colpita dai monsoni. Il momento migliore per visitare la Apia, sono i mesi che vanno da marzo a giugno.

Apia ha molto da offrire per quanto riguarda la vita notturna; Nel mese di settembre si tiene anche l’evento culturale più importante delle Samoa, il Teuila Festival, dove si tengono canti corali, danze con fuoco e coltelli, danze tipiche del posto e gare con le piroghe. La musica è una componente principale per la cultura di questa zona. La danza tipica è la Siva, ballata solo da donne che mimano delle storie improvvisate; altra danza e il Sasa, che viene ballata praticamente da seduti.

Per arrivare ad Apia partendo dall’Italia non ci sono voli diretti. Bisognerà fare scalo sulla costa occidentale degli Stati Uniti, e per lo più delle volte a Los Angeles o San Francisco; da qui si riparte per Honolulu, dove poi si arriva a Pago Pago con voli regolari di Hawaiian Airlines, che con voli giornalieri portano ad Apia.