Quando si è in viaggio con i bimbi è sempre bene prestare le dovute attenzioni. Le nostre vacanze potrebbero essere rovinate da spiacevoli inconvenienti ai quali è molto più difficile porre rimedio che non opportuna prevenzione.

Attenzione al sole: è necessario proteggere la pelle delicata dei bambini dall’esposizione eccessiva ai raggi solari, con l’uso frequente e ripetuto di creme a fattore di protezione superiore a 15 SPF. Non basta applicarla una volta, per assicurarsi il giusto schermo protettivo, la crema va spalmata con attenzione almeno ogni due ore, soprattutto se il bambino suda molto. Altrettanto fondamentale è evitare l’esposizione nelle ore più calde, tra le 11:00 e le 16:00.

Gli insetti, in modo particolare le zanzare, le api, le zecche e gli acari sono sempre in agguato. Meglio proteggerli sempre con repellenti adatti alla loro età.

Attenzione anche all’acqua, durante l’estate i bambini adorano il contatto con le acque salate del mare, ma attenzione a eventuali pericoli: l’ambiente umido favorisce anche la diffusione dei germi, di conseguenza, meglio evitare ai bambini molto piccoli l’uso di piscine comuni e disinfettare bene le piccole piscine di uso domestico.

Occhio poi all’alimentazione, durante i viaggi in auto, soprattutto se molto lunghi, abbiate cura di portare sempre con voi acqua fresca e perché no, frutta fresca di stagione, aiuterà i piccoli a reintegrare le sostanze zuccherine e ad affrontare meglio il viaggio.