La Sierra Leone è uno Stato africano, che è bagnato dall’oceano Atlantico. Questo paese nel corso delle sua storia, ci sono state tante guerre civili, con diversi colpi di stato, disordini provocati dai ribelli del Fronte Rivoluzionario Unito. Il paese è molto ricco di risorse minerari e questo è uno dei fattori, che ho sconvolto il paese, provocando migliaia di vittime.

Attualmente la situazione è migliorata, anche se non ancora ci sono infrastrutture per i turisti; il paese infatti sarebbe molto bello da visitare, essendoci dei bellissimi posti, paesaggi e belle spiagge. La visita può iniziare da Freetown, la capitale del paese, e si possono anche visitare i tanti villaggi posti lunghe le diverse spiagge del paese. Una delle cose da fare, è l’escursione prendendo la barca a Banana Island, una bellissima isola incontaminata e quindi disabitata. Da visitare anche la città di Kabala, situato a nord del paese, vicino ai Monti Bintumani, dove è anche presente la foresta pluviale.

Per mangiare in Sierra Leone si spendo poco, anche perché la cucina non offre piatti particolarmente sofisticati. Uno dei piatti tipici è il piatto di riso con salsa di cassava. E’ piacevole anche girare per i mercatini locali, dove comprare prodotti alimentari locali. Molto buona è la frutta del posto e il pesce. Una delle bevande tipiche è il palm tree wine, un vino di palma, particolarmente alcolico.
Per muoversi in questo paese, è un po’ difficoltoso in quanto non ci sono tante strade; in tutto il paese, le strade che si possono percorre sono quasi più di 7000 km, e non tutte sono asfaltate. Ci si sposta molto anche in autobus.

Il clima delle Sierra Leone è di tipo tropicale; ci sono tante piogge lungo la costa, che diminuiscono andando verso l’interno. Ci sono inverni asciutti ed abbondanti piogge, nei mesi che vanno da maggio ad ottobre. Il periodo migliore per visitare la Sierra Leone è da novembre fino ad aprile.

Per arrivare in Sierra Leone non ci sono voli diretti dall’Italia; bisogna fare scalo di norma a Bruxelles e Londra . Ci sono anche delle compagnie sempre facendo scalo in queste città. In questo paese si atterra nell’’unico aeroporto, quello di Lungi, vicino a Freetown.