Bruxelles è una bella città da visitare, nonchè la capitale del Belgio. Questa città, da un punto di vista amministrativo fa parte della regione delle Fiandre e Vallonia, e geograficamente è una enclave delle Fiandre. Bruxelles come capitale europea, è molte volte sottovalutata, ma vala la pena di visitarla soprattutto per alcune attrazioni veramente belle. Una di queste è sicuramente La Grand Place di Bruxelles, che è considerata fra una delle più belle piazze al mondo, e che è addirittura nella lista dei luoghi Patrimonio Mondiale dell’Unesco.
La visita di questa città dovrebbe quindi iniziare da questa bellissima piazza, dove al mattino si tiene anche il bellissimo mercato dei fiori con delle luci gialle, che creano un atmosfera particolare. In questa piazza si trova anche il bel l’Hotel de la Ville, che con il San Michele domina dall’alto la città. Vicino a questo Hotel si trova anche la conosciuta ed antica Casa del Pane, che è stata ribatezzata con il nome di Maison du Roi.

Un’altra attrazione molto conosciuta di questa città, considerata uno dei simboli di Bruxelles, è L’Atomium una struttura ubicata nel Parco Heysel; è alta circa 103 metri, e rappresenta un cristallo di ferro ingrandito 165 miliardi di volte. Ci sono 9 sfere che formano l’Atomium, dove ogni sfera ha un diametro di 18 metri. In questo luogo vengono ospitate diverse mostre, convegni, concerti e tante esposizioni che sono sempre presenti. E’ stato costruito in occasione dell’Esposizione Internazionale che si è tenuta nel 1958.

Da visitare ci sono anche i Musei reali di Belle Arti del Belgio, che rappresentano l’esposizione d’arte più importante di tutto il Belgio. Ci sono due sedi dove sono ospitati oltre 1000 dipinti, diverse sculture e disegni.
Da visitare anche il Museo di Arte Antica, quello di Arte Moderna che raccoglie opere che vanno dal XIX al XX secolo, il Museo Wiertz ed il Museo Meunier che fanno parte del complesso di Belle Arti di Bruxelles.
Per quanto riguarda il Museo di Arte Antica vengono esposte bellissime opere dei fiamminghi, che sono presentate in ordine cronologico.

Un’altra attrazione da non perdere soprattutto per gli amanti di questo hobby, è la casa del fumetto. In questa città sono nati i famosissimi fumetti dei Puffi, Lucky Luke, Zagor e tanti altri personaggi. La Casa del Fumetto è ubicata nei bellisismi splendidi magazzini che sono in stile Liberty e vengono ospitate tantissime cose, come la ripoduzione di Gargamella con la gabbia dove imprigionò il suo primo Puffo, con le ristampe dei principali fumetti, con personaggi che sono dipinti sui muri delle case. E’ presente anche un vero e proprio percorso, chiamato il “Percorso del Fumetto” che attraversa il centro della città, con anche 30 murales giganti dove vengono rappresentati i personaggi più famosi dei fumetti.

Da visitare anche L’Ilot Sacrè, ovvero una zona vicina alla Grand Place, nel centro della città; si tratta di una serie di viuzze molte caratteristiche, sempre piene di turisti grazie alla presenza di caffè e ristoranti, specialmente nella Rue des Bouchers, con anche negozi di souvenir. Una delle zona più belle dell’Ilot Sacrè sono le Saint-Hubert Galleries, ovvero una bellissima galleria coperta, che è stata costruita verso la metà dell’ottocento.

Altro simbolo della città, è la struttura di bronzo di una fontana che raffigura un bambino che fa pipì, che prende il nome in fiammingo di “Mannequin pis”.
Ci sono anche tante belle chiese che meritano una visita, come la Chiesa di Notre-Dame du Sablon, considerata un capolavoro dell’architettura gotica brabantina. E’ stata realizzata alla fine del XIV secolo ed è stata completata nel XV secolo. Altra chiesa molto bella, è la Chiesa di Notre-Dame de la Chapelle, costruita nel XIII secolo in stile romanico.

Per arrivare a Bruxelles partono molto voli diretti da Milano con la Sabena, che è la compagnia di bandiera di questo paese.