La Bulgaria è uno stato che fa parte dell’Unione europea, che si trova nella parte sud orientale dell’Europa, vicino alla penisola balcanica. La Bulgaria confina ad est con il Mar Nero, a sud con la Grecia e la Turchia, ad ovest con la Serbia e la Macedonia e a Nord con la Romania, dove c’è anche il fiume Danubio che li divide.

Questo paese ha una superficie di circa 111.000 km2, e con circa 7,8 milioni di persone.
Chi viene a visitare questo stato, troverà un clima di tipo continentale con delle estati calde ed inverni piuttosto freddi soprattutto nella pianura danubiana, dove si verifica la più alta escursione termica.

Negli ultimi anni il turismo è aumentato notevolemente, soprattutto per quanto riguarda le località balneari del Mar Nero e le località sciistiche sui Balcani. Ci sono anche delle zone molto frequentate per le località termali, per le riserve di caccia, e sono presenti anche numerosi monumenti e parchi naturali.

Le località balneari presenti sul Mar Nero, che vanno per la maggiore, sono Sozopol, Zlatni pjasăci, Nesebărla Slănčev Brjag, e il centro Santi Costantino. Per quanto riguarda invece le località sciistiche più frequentate, soprattutto dai turisti britannici, sono Bransko, Borovec, Vitosa, Pamporovo, ed anche Velingrad. Ci sono anche delle mete che sono frequentate per il turismo religioso, come Sofia, Plovdiv e Veliko. Nella città di Tărnovo ci sono molti monasteri, fra cui il più conosciuto è il monastero di Rila.

Una considerazione importante da fare, è che in Bulgaria ci sono divesi siti Unesco, come l’antica città di Nesebăr; La chiesa di Bojana, le chiese scolpite nella roccia di Ivanovo, Il Cavaliere di Madara, la tomba tracia di Kazanlăk, l’antica città di Nesebăr,
Il monastero di Rila, Il parco nazionale Pirin, la riserva naturale di Srebarna, e la tomba tracia di Sveštari.

Una delle principali attazioni del paese, rimane comunque la sua capiale Sofia; questa è la città principale della Bulgaria, ed è una città moderna e cosmopolita con più di un milione di abitanti. Se si va indietro nei tempi, in passato questa città era solo un villaggio trace che era stato costruito dalla tribù dei Serdi. Più avanti venne anche conquistata dai Romani che poi la trasformarono in un mercato.

Rispetto ad altri luoghi della Bulgaria, Sofia ha un clima piacevole grazie ai Monti Vitosha che la proteggono dai venti freddi. E’ un centro molto importante per l’economia, la politica ed anche la cultura. Qui si può visitare la famosa Università di Sofia, con la Galleria Nazionale d’Arte, la Biblioteca Nazionale ed anche il Teatro Nazionale.

La Bulgaria offre anche un ottima cucina; ci sono molti ristoranti di ottimo livello, dove si possono mangiare sia piatti internazionali, ma anche piatti tipici. Per chi vuole conoscere veramente come mangiano i bulgari, è consigliabile andare nelle “Mehanas”, che sono le tipiche taverna aperte fino a tardi.
Nella capitale si trovano anche molti fast food americani, ed anche pizzerie e ristoranti italiani. Piatto tipico è la banista con spinaci, le pagnottelle con il formaggio, ed i fagioli bianchi. SI mangiano anche molti piatti di carne soprattutto suina, che è accompagnata da molti contorni come melanzane ripiene e peperoni farciti. Si possono anche bere dei buonissimi vini, assieme a vine francese e spagnoli.