L’Oregon è uno stato che si trova negli Stati Uniti d’America, precisamente sulla costa del Pacifico, a nord della California ed a sud dello Stato di Washington. La città più grande ed importante è Portland, ma la capitale è Salem.
Questo stato è soprannominato Beaver State, ovvero “lo Stato dei castori”, che sono degli animali molto diffusi in questa regione, molto ricca di fiumi e di tantissime zone incontaminate.

L’Oregon confina con lo Stato di Washington a Nord, con l’Idaho ad Est, con il Nevada e la California a Sud, e ad ovest è bagnato dall’Oceano Pacifico; è diviso 6 aree zone geografiche diverse che sono, le catene montuose della costa del Pacifico, la valle del Willamette, la Cascade Range, i Monti Klamath, l’altopiano del fiume Columbia e la regione del Gran Bacino. In Oregon si passa dalla foresta pluviale delle montagne costiere, ad una zona desertica a sud-est.
Ci sono anche delle zone con vette molto alte, fra cui la più alta rimane il Monte Hood, con i suoi 3.429 metri di altezza, che è un vulcano delle Cascades, che si trova a circa 80 km da Portland.
In Oregon si trova solo un parco nazionale, che è quello relativo al Lago Crater, il più profondo di tutti gli Stati Uniti con i suoi 592 metri.
Ci sono comunque tante aree protette che si possono visitare, fra cui il sito paleontologico del John Day Fossil Beds National Monument, la Cascade-Siskiyou National Monumen, l’area di vulcani del Newberry National Volcanic Monument, e l’Oregon Caves National Monument.
Molto conosciuta in Oregon, è anche la Gola dell’Inferno, la Hells Canyon.

Questo stato è molto influenzato dalla vicinanza all’Oceano Pacifico; il clima è abbastanza temperato, anche se ci sono delle condizioni climatiche considerate estreme. Infatti l’Oregon è uno stato anche piuttosto piovoso, ma soprattutto nella parte più occidentale, quando invece nella parte centrale, si hanno delle condizioni climatiche praticamente opposte.

Da visitare in Oregon c’è sicuramente la capitale di Salem, una città con circa 140.000 abitanti, che si trova nella fertile zona del Willamette, che è soprannominata anche “Cherry City”, ovvero la “città delle ciliegie”. E’ una piccola città ma con tante bellezze, come per esempio il Campidoglio Statale, considerato il simbolo della città, molto bello per le sue dimensioni; importante è anche l’Elsinore Theatre, e la Willamette University, fondata nel 1842. Si può anche visitare l’Honeywood Winery, un azienda vinicola molto antica, ed il Mission Mill Museum.

Da visitare sicuramente anche Portland, una città da circa 2 milioni di abitanti, considerata tutta l’area metropolitana circostante. La città è molto bella, in quanto è tutta circondata da uno scenario naturale fantastico, con diverse aree boschive, molti fiumi, cascate e anche campi da sci. Queste caratteristiche la fanno come una delle città più belle degli Stati Uniti. E’ anche soprannominata come “city of roses”, ovvero la “città delle rose”, per la produzione appunto della rosa, che viene celebrato ogni anno al Rose Festival, nel mese giugno per circa ventiquattro giorni. Da visitare in questa città anche il Portland Art Museum, con collezioni diverse di pitture e sculture; l’American Advertising Museum, che è dedicato alla storia della pubblicità; il Pittock Mansion, il Washington Park, dove c’è anche ’International Rose Test Garden, con circa ottomila tipologie di rose.

Infine si può anche visitare la città di Depoe Bay, molto piccola con circa mille abitanti, ma molto conosciuta come “whale watching capital of the Oregon coast”, ovvero la capitale dell’Oregon per osservare le balene, che si vedono con le foche e leoni marini.