Badajoz è una bella cittadina spagnola di circa 152.000 abitanti, posta nella comunità autonoma dell’Estremadura; questa città è sede vescovile e universitaria. Badajoz è anche conosciuta in Spagna in quanto qui è  nato il più conosciuto  pittore spagnolo del Rinascimento, Luis de Morales soprannominato  come “El Divino”. Altro motivo per cui la città è conosciuta, è perché durante la
Guerra civile spagnola, Badajoz era  stata teatro di in una sanguinosa  battaglia che durò quasi un mese. La città venne anche  bombardata  nel 1705 dalle truppe anglo-portoghesi, che provocò seri danni alla città. La città venne anche conquistata nel 1811 da Napoleone.

A Badajoz ci sono diverse cose da vedere; per iniziare si può visitare  La Catedral de San Juan, una bellissima cattedrale gotica che è stata costruita  fra il 1232
e il 1284. Al suo interno si possono ammirare opere interessanti. Qui vicino si
trova anche un museo diocesano con opere  d’arte sacra e diversi quadri di Luis de
Morales. Da visitare anche  La “Puerta de las Palmas”, che è stata costruita da Filippo II nel 1551, Il “Ponte sulla Guadiana” con addirittura 32 archi, e venne  costruito nel 1596;  molto bella è anche “l’Alcazaba”  un antica fortezza che si trova sulla città araba, dove è rimasta la grande porta detta del Capitel. Interessante è anche  Il Museo Archeologico  che si trova nei giardini dell’Alcazaba, all’interno
in un’antica moschea detta La Galera. Ci sono anche molti conventi con diverse  chiese e cappelle. Infine per quanto riguarda i musei, si può visitare anche Il “Museo de Bellas Artes” che  raccoglie opere del secoli XIX – XX.

In questa città così come in tutta la  Spagna si mangiano dei prodotti molto buoni. Molto buone sono le  Tapas, le tortillas e paellas che  alcune delle tipiche pietanze che si possono trovare  nei   locali tipici di Badajoz.

In questa città ci si sposta anche a piedi, visto che le principali attrazioni si concentrano nella parte centrale della città. Ci si sposta anche in macchina, a piedi per le vie centrali, o con diversi autobus.

Badajoz ha un clima mite tutto l’anno. L’estate è piuttosto  calda e l’inverno non è particolarmente freddo. Il periodo migliore per visitare la città  va da aprile  a giugno.

Badajoz offre una vita notturna piacevole; sono presenti diversi locali, e si svolgono sempre molte feste durante l’anno; una delle più conosciute è la festa della settimana Santa. Nella domenica delle Palme si possono ammirare centinaia di balconi, tutti abbelliti con  rami di palme e fiori. Durante questa festa, ci
sono spettacoli folkloristici e diverse processioni nei vari quartieri.

Per arrivare a Badajoz si arriva anche in aereo con diverse compagnie low cost tra cui Easyjet, e la Ryanair. Si  atterra in diverse città  come Siviglia e anche Lisbona. Una volta atterrati si può prendere un treno che  porterà direttamente
nel centro della città.