Grosseto è una città italiana, con una popolazione di circa 85.000, ed è il capoluogo dell’omonima provincia in Toscana. Grosseto è il capoluogo toscano che si trova più a Sud nelle regione ed è anche il più vasto.
E’ una città molto bella da visitare, ed è una delle poche città che nel corso dei secoli, è riuscita a matenere le sue cerchia murarie praticamente intatte.

Il clima di Grosseto è un pò mitigato dalla vicinanza al mare, e si presenta per delle estati calde ma ventilate dalla brezza marina, e da degli inverni non tanto freddi. Le temperature medie sono di circa 15 gradi come valore annuo, dove il mese di luglio che è quello più caldo si arriva a circa 24 °C.
Nonostante Grosseto sia una città particolarmente piccola, ci sono tanti monumenti particolarmente interessanti, che si sono ottimamente conservati nel corso dei secoli, sia in città, ma anche nelle piccole frazioni.
I monumenti principali sono il Monumento a Canapone, un Opera scultorea dell’ottocento che è dedicata al granduca Leopoldo II di Lorena, che è collocata in Piazza Dante; da visitare anche la Colonna romana che si trova all’angolo verso la facciata principale ed il fianco a lato destro del Duomo.
Interessante anche il Monumento al Milite Ignoto, che è stato realizzato nel 1921, che si colloca lungo le mura sul Bastione Rimembranza, ed è inserito nel bellissimo contesto del parco novecentesco. Questo monumento è dedicato ai caduti della prima guerra mondiale, ed onora anche le vittime della seconda guerra mondiale.

Ci sono anche delle importanti architetture religiose che meritano una visita, come la Cattedrale di San Lorenzo che è intitolata al santo patrono della città, diventata cattedrale nel 1138. Da visitare anche la Chiesa di San Francesco che si trova nell’omonima piazza, che è stata costruita ai tempi del medioevo, ed il suo campanile è stato ricostruito nella prima metà del Novecento. Importante è anche la Chiesa di San Pietro che costituisce Il più antico edificio religioso di Grosseto, che era stato costuito lungo il tratto della Via Aurelia, che passa tutto per il centro cittadino.

la principale piazza della città conosciuta anche come “Piazza delle Catene”, è stata realizzata fra il Duecento ed il Trecento. In centro di questa città, si trova il Monumento a Canapone, e naturalmente si affaccia il Duomo, ed anche il Palazzo Comunale, con il Palazzo Aldobrandeschi. Da considerare che nell’angolo destro della facciata del Duom, si sviluppa la Colonna romana.

Uno dei simboli di questa città sono Le Mura di Grosseto, che sono state costurite a partire dal XII secolo, che sono state più volte distrutte e ricostruite nel corso della loro storia.

Grosseto si può raggiungere sia in auto che treno, la quale stazione si trova nel centro della città. Si può arrivare anche in treno, ma si deve atterrare all’aeroporto di Firenze e di Pisa. Per arrivare in auto, provenendo da Nord si deve raggiungere Livorno sull’autostrada A12 , la Genova-Livorno, fino ad arrivare all’uscita di Rosignano Marittimo e per poi proseguire lungo l’Aurelia, dove si costeggia il parco della Maremma, uscendo poi a Grosseto.