Lisbona è la capitale del Portogallo, con una popolazione di circa 3.000.000 abitanti, ed è la città più popolata del paese.
E’ una città bellissima da visitare, ricca di fascino e di storia, tanto che è una delle capitale europee più visitate al mondo. La sua Architettura generale è molto bella e particolare, con uno stile manuelino e barocco, che è stato ereditato dai diversi popoli che sono passati per queste terre, con particolare attenzione verso il mondo arabo.
Questa capitale, ma come altre importanti città, fra cui Évora ed Oporto, conserva delle bellezze classiche che sono ammirate da tutta l’Europa. Il clima di Lisbona, per chi la viene anche a visitare, è anche molto piacevole, con un clima di tipo marittimo con degli inverni miti e delle estati abbastanza calde, ma ventilate.

Anche la cucina di questo paese è molto valida; i ristoranti sono ottimi, con tanti piatti tipici fra cui il bacalhau à brás, ovvero un piatto molto particolare a base di baccalà secco sfilettato, con cipolla, uova, olive nere, patate fritte e prezzemolo; la carne è buonissima, come la carne de porco à portuguesa, ovvero uno spezzatino che viene fatto con il filetto di maiale e con delle patate che vengono saltate nel vino. per quanto riguarda i dolci, sono molto buoni i canestrelli di pasta sfoglia che sono riempiti di crema cotta al forno. Un altro aspetto molto positivo della cucina portoghese, è che viene prodotto uno buonissimo vino.

Le attrazioni principali della città sono: ll Castelo de São Jorge, che si trova nel sito dell’acropoli della città antica e che domina l’Alfama, ovvero uno dei quartieri più antichi della città; La Praça Marquês de Pombal dove si trova il suo monumento che è stato dedicato ad un nobile che fece ricostruire la città dopo un violento terremoto, e da dove inizia il “Parco Eduardo VII”, il più grande parco della città; il Monastero dos Jerónimos, un bellissimo esempio di architettura manuelina dove sono ospitate le memorie dei personaggi portoghesi più importanti come Vasco da Gama, Luis Vaz de Camoes considerato il Dante Alighieri portoghese, Amália Rodrigues e Fernando Pessoa; La Torre di Belém, Il Cristo Rei, una riproduzione molto simile seppur più piccolo del Cristo Redentore di Rio de Janeiro.
Da visitare anche il quartiere Baixa che è considerato il centro della città, che parte dalle rive del Tago e va fino all’Avenida da Liberada. Questa era una zona che un tempo era è stata distrutta dal terremoto del 1755, che poi è stata perfettamente ricostruita. Questo quartiere rappresenta anche un esempio bellissimo di architettura neoclassica.
Per i più giovani ma non solo, interessante è anche il quartiere del Bairro Alto; questo quartiere è stato per tanto tempo frequentato dalle famiglie dei benestanti, ma a partire dal 1800 le cose cambiarono e il Bairro Alto attualmente si contraddistingue per essere il quartiere dei giovani e del divertimento.
Sempre per quanto riguarda i quartieri di Lisbona, merita infine una considerazione il quartiere di Belém, che si trova sulle sponde del Tago, ed è il luogo da dove le navi portoghesi partivano per trovare ricchezza. Attualmente questo quartiere è molto grande, pieno di giardini colorati e di bellissimi monumenti fra cui spicca il Monastero dei Jerònimos ed il Padrão dos Descobrimentos, e dove si trova anche la Torre di Belém.