La Cambogia è uno Stato del Sud-Est asiatico con una superficie di circa 180.000 km² dove la sua  una popolazione raggiunge i circa 14.500.000 abitanti; la capitale dello stato è Phnom Penh, e confina con Thailandia e il Laos a Nord, ad est col Vietnam, a sud sempre  con il  Vietnam e il Golfo del Siam, ad ovest sempre con il   Golfo del Siam e la Thailandia. La Cambogia è una monarchia costituzionale, dove la lingua ufficiale è il khmer. La sua religione ufficiale è il Buddhismo. Avvenimento storico importante, è quando la Cambogia ottenne l’indipendenza nel  1953.

Il turismo è molto importante per questo paese, che è anche in forte aumento; le città ed i luoghi più importanti da visitare, sono la capitale Phnom Penh, la provincia di Siem Reap con i bellissimi siti di Angkor, le aree costiere di Sihanoukville, Kampot, Kep e Koh Kong.  Da vistare anche  la Provincia di Battambang e il tempio di Preah Vihear.

In Cambogia, si mangia molto  il riso, cucinato in diversi modi, e mangiato anche come zuppa. Anche il pesce è buono, soprattutto di acqua dolce pescato nel  fiume Tonlé Sap e del Mekong, anch’esso mangiato molto come zuppa.  La frutta è molto buona, fra cui molto buone sono il  mango, l’ananas , e banane . Uno dei piatti tipici è il khmer è l’amok, un pesce d’acqua dolce che viene cotto su una foglia di banano, con latte e polpa verde di cocco e con  diverse spezie che lo rendono molto saporito.

In Cambogia in passato è stato teatro di molte guerre, con i Khmer rossi, che hanno condizionato la vita di questo paese, anche per quanto riguarda i trasporti pubblici. Ci sono delle autostrade in condiziono buone, più altre strade secondarie anch’esse in condizioni non buone. Ci sono anche due linee ferroviarie, con un totale di 600 km di linee. Sono molto usate anche le  vie d’acqua, attraverso i suoi fiumi come il Mekong, il Tonle Sap, e anche grazie al lago Tonle Sap, molto utilizzati anche per il commercio di merci all’interno del paese.

La Cambogia è un paese che è soggetto anche ai monsoni, e il suo clima è di tipo equatoriale, che lo  rende abbastanza piovoso. La sua stagione delle piogge va dai mesi di  maggio fino ad ottobre. La stagione secca va da novembre a febbraio, e questo coincide con il periodo migliore per visitare il paese.

La vita notturna è abbastanza vivace e si svolge soprattutto  nella capitale, Phnom Penh. C’è anche un casinò, e si tengono molti spettacoli  teatrali, musicali con danze tipiche della tradizione Khmer.

Per arrivare in Cambogia, ci sono tanti aeroporti , alcuni anche negli standard internazionali, ed altri che non hanno neanche le piste asfaltate. L’aeroporto più grande è il Siem Reap-Angkor International Airport, dove  partono e arrivano i voli internazionali.