Benevento è una città della Campania con una popolazione di circa 62 mila abitanti, ed è il capoluogo dell’omonima provincia.
Benevento è situata nella zona meridionale della regione storica del Sannio, in una posizione fra il Tirreno e l’Adriatico. E’ una città molto interessante da visitare, con una serie di attrazioni di carattere naturale, come un insieme di colline molto apprezzate per la loro bellezza, che prendono il nome di Massiccio del Taburno Camposauro, ovvero la cosiddetta Dormiente del Sannio.
Ci sono anche altre sculture naturali fra cui le vette del Monte Mutria del Matese ed il monte Avella, come il Trimunzio Montecalvese e i Dauni, con due fiumi che abbelliscono ancora di più il paesaggio, e che attraversano il centro, il fiume Calore e il Sabato.
Il clima della città è molto piacevole, con delle caratteristiche fra il continentale e il clima appenninico, dove ci sono delle precipitazioni ed anche una nebbia che sono abbastanza frequenti. In inverno la temperature media, è di circa 7°C, e durante il mese più caldo che è agosto, la temperatura è di circa 26°C.

In questa città, che è sicuramente piacevole da visitare, è molto bello passeggiare per le strade del centro, soprattutto per scoprire le bellezze architettoniche e monumentali, dove si possono percorrere degli itinerari magici attraverso diversi secoli, con popoli diversi.
Una delle cose principali da visitare , è l’Arco di Traiano, fatto costruire in onore dell’Imperatore, ad opera del senato e del popolo di Roma, verso il 114, che è decorato da dei rilievi che testimoniano le diverse imprese militari e civili. Questo arco, che è compreso nelle mura di cinta, corrispondeva all’ingresso alla città, dalla via Traiana, la via che era stata realizzata dall’imperatore iberico, soprattutto per facilitare il viaggio dalla Città Eterna a Brindisi.

Molto interessante, è la Chiesa di Santa Sofia che risale al 760 circa, una chiesa piccolina ma sicuramente uno fra gli esempi più belli di architettura europea altomedievale. Vicino alla chiesa si trova un monastero con un bellissimo chiostro del XII secolo, che è stato realizzato con alcuni elementi di palazzi fatti in precedenza.

La chiesa principale della città rimane comunque il Duomo, che è stato consacrato nel 780 dal vescovo Davide; è stato gravemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, a causa dei bombardamenti, ma conserva praticamente intatta la facciata originale ed il suo bellissimo campanile di fine Duecento, che è anche decorato da marmi romani.
Il vero simbolo di questa città, è Rocca dei Rettori, o anche Castello di Benevento, che si trova nel punto più alto del centro, in una posizione dominante che da sulle vie principali.
Si può anche vedere il Ponte Leproso, un importante monumento romano che permetteva di accedere in città, tramite la via Appia, ed anche l’enorme Teatro Romano che è incluso fra la Port’Arsa e la cattedrale, che è stato eretto da Adriano e ingrandito ulteriormente da Caracalla.

Venire a visitare Benevento, è particolarmetne piacevole durante gli Spettacoli e i vari eventi culturali che si tengono in questa città, come la festa di sant’Antonio abate del 17 gennaio, o quella di San Giuseppe il 19 marzo, o anche quella di santa Rita il 22 maggio. Durante l’estate si festeggia anche San Bartolomeo, santo patrono della città