Caserta è una città italiana di circa 80.000 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Campania.

La città è conosciuta specialmente per la sua grande Reggia Borbonica, soprannominata anche la Versailles d’Italia che, assieme al Belvedere Reale di San Leucio e all’Acquedotto Carolino, è stata inserita dal 1997 nei patrimoni dell’umanità dell’Unesco.

La città di Caserta, oltre al suo capoluogo, comprende anche altre frazioni fra cui bisogna ricordare San Leucio, che è stato aggragato a Caserta nel periodo del fascismo che è conosicuta per il real belvedere e i setifici, ed anche la frazione di Casertavecchia, con il suo tipico borgo medievale, il castello ed il Duomo che risale al 1100, costruito con uno stile arabo-romanico.

La città di Caserta si trova in una posizione abbastanza “strategica”, servita da due uscite dell’autostrada del sole, quella di “Caserta sud”, che si trova nel territorio del vicino comune di Marcianise, e l’altra uscita chiamata “Caserta nord”, al confine fra i comuni di Caserta, Casapulla e Casagiove.

Questa città, oltre alla sua famosa reggia, ha un grande patrimonio storico culturale da far conoscere ai propri turisit; in questo partimonio rientrano il Belvedere di San Leucio che come accennato prima, è stato inserito con la Reggia nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco, il Borgo Medioevale di Casertavecchia col il suo bellissimo Duomo del 1100, ed il castello che risale alla stessa epoca.Fra le tante cose, c’è anche un grand numero di Chiese ed di altri luoghi di grande importanza storico-culturale che vale la pena visitare.

Caserta offre anche diversi musei molto interessanti, come i Musei dell’Opera, il museo della seta, i Musei delle Cere, il museo d’Arte Contemporanea e Diocesano, oltre al triangolo storico Reggia-Casertavecchia-San Leucio. Anche tutta la zona che si trova nei pressi di Caaserta è interessante, come per esempio l’Anfiteatro romano che si trova a Santa Maria Capua Vetere che dista solamente 6 km da Caserta; questo anfiteatro per le sue dimensioni è secondo solo al Colosseo di Roma. Si può anche visitare sempre vicino a Caserta il Museo Campano di Capua, la Basilica di San’Angelo in Formis, e la Reggia di Carditello.

Fra i tanti avvenimenti storici della città, si può anche ricordare i tanti bombardamenti avvenuti durante la Seconda Guerra Mondiale dei nazisti, che hanno portato alla distruzione di molti quartieri storici, che sono stati pian piano rimpiazzati fra gli anni ’60 e gli anni 70.

Una visita la merita sicuramente Caserta vecchia, a circa 400 metri di quota, e dove si trova tutto il nucleo storico della città, con un bel borgo medievale da dove si può godere di una bellissima vista su tutta la città sottostante. Nella Caserta antica si trova il Duomo, che è stato terminato nell’XI secolo e dedicato a San Michele Arcangelo; si trova anche la Chiesa dell’Annunziata, vicino alla Cattedrale, e il Castello medievale, dove si erge l’antichissima Torre.
Da visitare anche il complesso anche il Complesso di Sant’Agostino, dove si concentrano tutti musei, le chiese e i palazzi.

In questa città si organizzano anche tanti eventi e manifestazioni durante l’anno, come il Palio della Seta, che è uno degli eventi più conosciuti, che si organizza a luglio, e che attira l’attenzione di moltissimi turisti. Si può anche ricordare Caserta Rock Fest, una manifestazione musicale che è dedicata soprattutto ai giovani; si organizza la Passeggiata del Borbone, nel mese di aprile; nel periodo natalizio alla Reggia, si organizza un evento mondano apprezzatissimo.

Il clima della città è temperato, che si caratterizza in estate da temperature molto alte, che vanno da una media minima di 22 gradi ed una massima di 33, con punte di 40. L’inverno invece non è mai tanto freddo, e anche in questa stagione è bello visitare la città.

Per arrivare a Caserta, l’aeroporto più vicino l’Aeroporto di Napoli Capodichino, ad una ventina di chilometri dalla città