Civitavecchia è una città italiana di circa 55.000 abitanti che fa parte della provincia di Roma, e che è posta posto sul litorale romano; si affaccia sul mar Tirreno, e la sua storia è molto legata alla marineria ed al commercio. Questa città possiede uno dei porti più importanti di tutto il nostro paese, e costituisce un importante accesso per i passeggeri, per tutti i collegamenti marittimi con la Sardegna, con la Sicilia, ma anche per Barcellona, per Tunisi, Tolone e anche Malta. Da qui infatti partono anche diverse navi da crociera, e attualmente questo porto è considerato come il secondo scalo europeo per il suo numero di passeggeri.

Una delle attrazioni principali è sicuramente il suo centro storico, che è molto visitato dai turisti, anche se gran parte dei suoi monumenti più importanti furono distrutti duranti i tanti bombardamenti avvenuti durante la seconda guerra mondiale. Nel centro le cose più belle da visitare sono sicuramente la sua Cattedrale con le tante altre chiese, assieme ad alcune piazze ed alcuni edifici.
Civitavecchia è una città piuttosto antica, dal carattere medioevale, dove la sua piazza più antica è la Piazza Leandra, da dove si possono anche superare le mura medievali tramite il passaggio dell’Archetto, che risale al IX secolo, e che porta alla vicina Piazza Aurelio Saffi, detta anche di San Giovanni.
Il suo porto è anche molto interessante in quanto, anche nonostante ai bombardamenti che ci sono stati nel 1943, rappresenta una bella struttura architettonica, anche come testimoniano delle opere situate al suo interno. Queste sono l’Antemurale, il Forte Michelangelo, porta Livorno, la Fontana del Vanvitelli, la Rocca, il muraglione di Urbano VIII e la torre del Lazzaretto. Tratto centrale del Viale
Il lungomare è rappresentato dal tratto centrale di Viale Garibaldi, dove sorgono alberghi, ristoranti e numerosi bar. Un altro tratto molto frequentato, soprattutto nella stagione estiva, è il tratto del Pirgo, posto verso sud. Negli ultimi anni il lungomare è stato interessato da lavori di riqualificazione dove è stata ampliata la zona pedonale, e che ha fatto nascere la zona chiamata La Marina.

A pochi chilometri dalla città, si trova una zona che è molto apprezzata fin dall’ antichità, soprattutto per le acque termali; qui ci sono infatti Terme Taurine, o anche dette Terme di Traiano. Da queste terre si narra una leggenda dove un toro avrebbe scavato la terra prima di incominciare una lotta; da qui sarebbe nata la sorgente miracolosa di acqua calda sulfurea. Poco distante da queste terme, ci sono anche le Terme della Ficoncella o anche Bagni della Ficoncella, che sono molto visitate dagli abitanti della città e dai romani, che prendono il nome di Ficoncella.

Queste Terme che sono molto antiche, si sono conservate molto bene come allora, e sono formate da vasche in pietra all’aperto, da dove si può anche godere di un bellissimo panorama delle vallate vicine, e di una parte di mare.
Sempre in questa zona, c’è il parco acquatico Aquafelix, che è il parco acquatico più grande del centro Italia, che soprattutto nelle stagione estiva attira migliaia di persone.

Anche il clima di questa città è molto piacevole, con un clima di tipo mediterraneo temperato, che ha delle temperature miti ideali per prendersi il sole. Le estati sono abbastanza calde, dove le temperature hanno una media di 21°C come temperatura minima, e di 27°C come temperatura massima. L’ inverno ha una media invece di 7°C come minima e 13 gradi come massima.

Per raggiungere Civitavecchia, si può prendere l’ aereo ed atterrare all’aeroporto di Roma Fiumicino. Si può prendere anche il treno verso la fermata di Civitavecchia vicina al centro della città. Per che prende l’auto, si percorre l’Autostrada A12 che collega Civitavecchia al Grande Raccordo anulare di Roma.