Istanbul conosciuta anche intorno alla metà del XX secolo come Costantinopoli, nome che è rimasto fino al 1923 è la più imortante città ed il più importante centro industriale, culturale e finanzirio della Turchia. La città ha una popolazione di circa 12.800.000 abitanti, e risulta essere la terza città più popolata in Europa dopo Mosca e la città di Londra.
Istanbul si trova nella zona a nord-ovest della Turchia, che si estende verso lo stretto del Bosforo, dove estremità più a sud si trova il porto naturale del Corno d’Oro. Da considerare che nella sua storia, quando era Bisanzio prima, e Costantinopoli poi, è stata la capitale dell’Impero Romano tra il 330 e 395, dell’Impero Bizantino tra il 395-1204 e tra il 1261 e il 1453, dell’Impero Latino tra il 1204 e il 1261 e
anche dell’Impero Ottomano tra il 1453 e tra il 1922.
Altro fatto importante di questa città, è che nel 2010 Istanbul è stata anche una delle capitali d’Europa della cultura, e ancora più importante che dal 1985 le sue aree storiche fanno parte della lista UNESCO dei patrimoni dell’umanità.

Un’attrazione per la quale Istanbul ma anche la Turchia è conosciuta, sono i suoi bagni turchi ovvero l’Hamam. Questo è uno luoghi preferiti dai turisti, dove c’è una tradizione che risale fino dal periodo ottomano. Uno dei posti più belli in tal senso è il Çemberlitaş Hamamı, che si trova in piazza Çemberlitaş. Altro posto molto conosciuto è il Galatasaray Hamami, sul quartiere di Beyoglu, conosciuto per la sua alta qualità e sul suo servizio.

Da visitare la moschea di Solimano, che risale al XVI, la mosche blu, costruita nel XVII secolo, la Basilica di Santa Sofia costruita nel VI secolo dall’imperatore Giustiniano, Il palazzo di Topkai, ovvero un bellissimo palazzo, che è stato il simbolo del potere ottomano, Il museo archeologico dove è conservatao il sarcofago di Alessandro Magno, La Torre Galata che è stata costruita nel 1348 dai Genovesi, il corno d’oro, Il Bosforo ovvero lo stretto che divide l’Europa dall’Asia, molto bello per le sue bellezze naturali

Per quanto riguarda la vita notturna, è molto intensa, con diversi locali notturni, molti pub, ristoranti e tante taverne dove si suona musica dal vivo. Le zone vicino ad Istiklal Caddesi, e Bebek offrono tanti tipi di caffè, ottimi ristoranti, e molte discoteche

Il clima di questa città è di tipo temperato, con delle caratteristiche di un clima oceanico e mediterraneo; la stagione invernale è umida con periodi un pò miti e anche piovosi. L’estate è piuttosto calda ed anche umida con temperature che variano tra i +20 °C e i 28 °C. Per visitare questa città, è consigliabile visitarla tra la
primavera e l’autunno, quando il clima è mite e piacevole.

Per arrivare ad Istanbul si può atterrare in uno dei aeroporti internazionali, l’Aeroporto Internazionale di Atatürk, a circa 25 km ad ovest dal centro del di Istanbul. C’è anche un aeroporto più piccolo, l’Internazionale Sabiha Gökçen che si trova nel distretto Kurtköy tra l’altro vicino anche al circuito di Formula 1, a 20 chilometri circa ad est della parte asiatica della città.