Licata è una città italiana di 40.000 persone della provincia di Agrigento in Sicilia.
Questa città si estende lungo la costa meridionale della Sicilia ed è un territorio prevalentemente pianeggiante.
Il litorale è considerato uno dei più belli di tutta la costa meridionale della regione, soprattutto perché presenta degli ambienti molto diversificati, con zone di sabbia che si alternano con delle zone rocciose. Sicuramente chi trascorre una vacanza in questa città, tornerà a casa con dei bei ricordi, in quanto è tutto molto piacevole, con un bellissimo mare, in un’atmosfera piena di profumi tipico dei migliori posti siciliani.

Tra le altre cose Licata è una città molto antica, che si caratterizza dal fiume Salso che separa il paese praticamente in due. Negli ultimi anni la città ha avuto una rapida espansione che ha visto una edificazione molto sviluppata, ma che malgrado tutto ha mantenuto la sua bellezza rendendola una delle più belle zone di tutta la Sicilia meridionale.
Come detto in precedenza, si ha l’alternanza di zone sabbiose e scogliere; la zona a est è prevalentemente fatta si spiagge sabbiose, rispetto alla zona ad Ovest dove prevalgono le scogliere o le piccole spiagge di ciottoli, con piccole baie e grotte naturali.

Sicuramente fra le spiagge più belle bisogna citare quella di Poggio di Guardia, quella di Marianello, di Cavalluccio, di Pisciotto, e di Torre di Gaffe, dove il tutto è reso ancora più piacevole dal bellissimo paesaggio, e dal clima mediterraneo di questa zona. Per quanto riguarda il clima, si caratterizza da degli inverni dolci e da delle estati particolarmente soleggiate, calde ma piacevoli per una dolce brezza marina. Questo clima è l’ideale per una bella vacanza balneare. Le temperature medie del mese di gennaio che è il mese più freddo, vanno da una minima di 8°C ad una massima di 16°C; luglio ed agosto che sono i mesi più caldi, hanno delle temperature con una media che va 21°C di minima ai 29°C di massima.

La vita a Licata non è solo mare e spiaggia, perché la città ha anche tanto da offrire, anche dal punto di vista artistico ed architettonico, con diversi monumenti e testimonianze storiche importanti.
Si ricorda soprattutto il nucleo arabo del quartiere della Marina, il quartiere Maltese di San Paolo, e le strutture barocche di alcune strade.

Ci sono in città molti reperti antichi, che risalgono alla preistoria, e al periodo di dominazione ellenistica, come la necropoli monumentale, la fortezza greca di Falaride, o i resti della città greca di Monte Sant’Angelo. Molti reperti importanti sono conservati al Museo Archeologico della città. Ci sono molti monumenti di epoca più recente come il faro di Licata, che è considerato il 3° più alto del nostro paese, ed il forte di avvistamento di Castel Sant’Angelo, che è stato realizzato nel XVI secolo dagli spagnoli.
Facendo un giro anche per il centro storico della città, si potrà ammirare il Palazzo della Città, un bellissimo esempio dello stile liberty siciliano, come anche la Chiesa di Santa Maria Nuova, la neoclassica Chiesa di Sant’Agostino, dove è custodita la celebre statua lignea dell’Addolorata Santa Maria La Vetere.

Le chiese di Licata che meritano attenzione sono comunque tante, come il complesso del Carmine risalente al Duecento, o le chiese barocche di San Francesco, e di San Domenico.
Licata si caratterizza anche per tante manifestazioni interessanti, come quella del Venerdì Santo, dove si svolgono diverse processioni, o quella in onore di Sant’Angelo, che si tiene il 5 di maggio, e che continua fino al giorno successivo con una divertentissima fiera.

Licata si può raggiungere anche in aereo, atterrando all’aeroporto di Catania, a 155 km dalla città. Si può arrivare anche via mare, approdando al Porto di Licata, a Porto Empedocle o al Porto di Catania, a circa 50 km e 149 km da Licata. Arrivati in Sicilia si può raggiungere Licata in auto, dove si percorrerà la SS115 Trapani-Siracusa e la SS123 Licata-Canicattì