Salerno è una bella città italiana, con una popolazione di circa 140.000, ed è il capoluogo dell’omonima provincia della regione Campania. Una considerazione importante da fare per questa città, è che è stata la prima e la più importante ad istituire la Scuola medica salernitana, che risale all’inizio del Medioevo.
Il clima di questa città, è di tipo mediterraneo, dove gli inverni sono miti ma piovosi, e le estati sono abbastanza calde, con delle piogge limitate. Il periodo migliore per visitare la città è tra la primavera e l’estate.

Ci sono tantissime cose da visitare in questa bella città: partendo dalle architetture religiose, ci sono tante chiese che si possono visitare, che si concentrano per lo più nel centro storico. La maggior parte di esse sono di origine medioevale, e sono nate da antichi monasteri. Lo stile dominante è quello barocco, che si riscontra anche in molti edifici. Una delle più belle cattedrali è quella romanica che risale al XI secolo, con uno stile arabo-normanno, con un bellissimo quadriportico, ed una bellissima cripta barocca, dove sono custodite le spoglie dell’apostolo Matteo. Merita una visita anche la chiesa di San Giorgio, sempre in site barocco, con un pavimento maiolicato ed opere del Solimena.
Una delle attrazioni principali della città, rimane il suo centro storico, con tanti vicoli, chiese e palazzi nobiliari; il centro è stato pian piano ristrutturato verso gli inizi degli anni 90 ed è anche un luogo molto vivace, con tante caratteristiche botteghe e diversi locali che lo animano fino alle prime ore della mattina. Come palazzo, merita attenzione anche il municipio della città, che è stato progettato durante il periodo fascista, e rappresenta un architettura di quell’epoca. Molto bello è anche il teatro della città, ovvero il Teatro Verdi, un teatro che risale all’ottocento con delle finissime decorazioni e una qualità ottimale per quanto riguarda la sua acustica; è stato anche di recente ristrutturato.
Sempre nel centro storico di Salermo
, sono presenti i palazzi gentilizi di epoca normanna, fra cui spicca il Palazzo Fruscione, con dei bei cortili interni, con le stanze in gran parte affrescate. Oltre ai palazzi gentilizi, sono presenti dei Palazzi Liberty, in stile eclettico e Liberty che sono stati costruiti nei primi del Novecento.
Un’altra attrazione della città, è il Castello di Arechi: un castello che risale al VIII secolo, che raggiunse il suo massimo splendore con il principe longobardo Arechi II. Il castello è tutto circondato da un grande parco naturale, da dove si vede una bellissima vista di tutto il golfo di Salerno. Anche il Forte La Carnale sarebbe da visitare, un forte che è stato costruito nel 1500 su una collina vicino al mare.
Ci sono anche tanti musei da visitare come il Museo Archeologico Provinciale, il Museo diocesano, probabilmente il più bello della città che espone opere che risalgono che vanno dal XII al XVIII; la
Pinacoteca provinciale, il Museo Roberto Papi, il Museo Città Creativa, il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, il Museo della Ceramica “Alfonso Tafuri” e il Museo delle Ceramiche del Castello.