Recco è una bella cittadina italiana, di circa 11.000 abitanti, che si trova nella provincia di Genova in Liguria. Gli abitanti di Recco vengono chiamati recchesi, anche se secondo un’antica tradizione genovese si chiamerebbero recchelini.

Recco si trova nella riviera ligure di levante, e si estende nello sbocco della valle del torrente omonimo, su una piccola insenatura del Golfo Paradiso, fra gli abitati di Sori e Camogli, a circa 21 chilometri da Genova.

E’ veramente una bella cittadina da visitare, considerata un piccolo gioiello, che è un antico borgo di marinai con montagne antistanti il mare, e con delle spiagge di sabbie che sono interrotte dalle rocce e dagli scogli; ci sono borghi antichi che si susseguono uno di seguito all’altro, che si alternano da alcune cittadine più grandi lungo la costa.

Il centro storico di Recco, è particolarmente interessante con un bellissimo panorama costiero; ci sono tanti edifici, che sono per lo più religiosi che hanno un grande valore storico ed artistico, dove spicca il santuario mariano dedicato alla Madonna del Suffragio, che è stato costruito verso la metà del XVIII secolo.
Attualmente questo Santuario che risale al 1776, è circondato da molti palazzi particolarmente grandi che rovinano un pò la sua bellezza, che non permettono di apprezzarla nel giusto modo.
Il campanile è uno delle cose più belle da vedere del santuario, molto alto, che permette di localizzare questo edificio religioso anche da lunghe distanze.
Ci sono comunque altre chiese interessanti, come la Chiesa dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Bono, che è stata ricostruita nel XX secolo dopo i bombardamenti aerei del 1943 della Seconda Guerra Mondiale che distrussero una parte della città; interessante è anche la Chiesa di Nostra Signora delle Grazie, che si trova appena fuori Recco nella frazione di Megli, e la Chiesa di san Rocco, che un tempo era dedicata a San Terenziano ma successivamente ribattezzata San Rocco dopo una bruttissma epidemia di peste che si è verificata fra il XV e il XVI secolo.

Recco è anche molto carina da visitare per le tante manifestazioni popolari che vengono organizzate durante l’anno; subito dopo il weekend di Pasqua, si tiene nella frazione di Megli la sagra delle focaccette; l’ultima domenica di maggio si ripete nel cuore della città la Festa della Focaccia, dove tutti panificatori del luogo distribuiscono gratuitamente le loro specialità; il 7 e l’8 di settembre si tiene la Sagra del Fuoco, che viene celebrata in onore della Madonna del Suffragio: in questa occasione sette quartieri cittadini organizzano spettacoli con fuochi d’artificio, con molti stand gastronomici.

Recco è piacevole da visitare anche per il suo bel clima di tipo mediterraneo, con delle caratteristiche piacevoli ed accoglienti; le estati sono calde, ma non sono afose e gli inverni sono freddi ma mai rigidi. Luglio e agosto che sono i mesi più caldi, le medie sono di 21°C come temperatura minima, e 27°C come massima; il mese più freddo è gennaio, con delle medie che vanno dai 5°C agli 11°C.

Per arrivare Recco, si puà prendere anche l’aereo atterrando all’aeroporto di Genova, a circa 30 km dalla città. Arrivando in auto, Recco si trova sulla Strada Provinciale Aurelia e anche lungo l’Autostrada A12.