Gubbio è una bellissima città italiana, di circa 35.000 abitanti della provincia di Perugia, in Umbria.
E’ una città che è riparata dalla grande mole del monte Ingino ed anche da altre montagne dell’Appennino umbro-marchigiano. Gubbio è sicuramente una città che sorprende il turista per i suoi palazzi di pietra grigia, che spiccano sul dolce territorio delle colline umbre.
La bellezza di questa città ricopriva una grande importanza anche fino all’epoca romana, anche perché è sempre stata la rivale di Perugia. Il suo massimo splendore lo raggiunse verso il 14° secolo, grazie anche la costruzione di bellissimi monumenti che attualmente migliaia di turisti vengono a visitare.

La prima cosa da fare quando si viene in questa città, è sicuramente visitare il suo centro storico, per ammirare lo stupendo Palazzo dei Consoli, come le bellissime chiese dedicate a San Francesco, a San Domenico e ad altri santi. Ci sono anche bellissimi palazzi privati, molti fondachi e botteghe.
Per visitare la città non esiste una stagione migliore, in quanto si ritiene che ogni stagione abbia il suo fascino e suoi vantaggi. L’inverno per esempio si caratterizza per un freddo intenso, ma in questa stagione la città è molto bella per l’illuminazione di Natale, e anche per il monte Ingino ricoperto da luci a forma di un albero gigante

Nella stagione primaverile le giornate sono stupende dai bellissimi giochi di colore del cielo ed anche delle fioriture dell’Appennino. Le temperature sono molto piacevoli come del resto anche in estate, quando le temperature raggiungono anche i 30 gradi, ma non sono mai giornate afose.

Il centro della città si gira tranquillamente a piedi, anche per poter ammirare meglio la bellezza del paesaggio. Una delle prime cose che si può visitare è il Teatro Romano, che si trova nella parte bassa della città. Ancora oggi è utilizzato per gli spettacoli all’aria aperta, grazie anche alle sue notevoli dimensioni.

D visitare prima di entrare nel pieno centro storico, si può visitare la chiesa di San Francesco, molto amato per l’episodio del lupo, dove si dice che il Santo avrebbe incontrato lungo le pendici del sovrastante monte Ingino. All’interno della chiesa si possono ammirare molti affreschi sulla vita di questo Santo e di Maria.

Una delle piazze più belle, è la Piazza Grande, conosciuta anche come della Signoria che è una angolo di rara bellezza, con uno dei balconi d’Italia più spettacolari. Nella zona ad ovest si trova il bellissimo Palazzo dei Consoli che all’interno ospita il Museo Civico e la Pinacoteca Comunale, particolarmente affascinante per la sua architettura medioevale. Bisogna dire che qui sono anche custodite le famose Tavole eugubine del 3° secolo avanti Cristo.

Bellissime sono la piazza del Duomo con Palazzo Ducale, due capolavori architettonici. Il Duomo ha delle forme gotiche, costruito nel 14° secolo nel punto più alto della città; il Palazzo Ducale accoglie il turista in un bellissimo cortile interno, molto simile a quello del Palazzo Ducale a Urbino.
In questa città durante l’anno si tengono tantissimi manifestazioni, come quella del 7 dicembre fino all’Epifania, dove si erge il bellissimo Albero di Natale di Gubbio, il più grande del mondo con un’altezza di circa 650 metri. Una delle manifestazione tipiche più conosciute è quella della Corsa dei Ceri, che si tiene il 15 maggio, che è la vigilia della festa di Sant’Ubaldo, il patrono della città. Questi ceri sono tre «macchine» di legno di sette metri, dove in cima hanno le statue di S. Ubaldo, di San Giorgio, e Sant’Antonio abate. La manifestazione ripercorre le antiche usanze, ed è molto spettacolare. Molto bella è anche Il Palio della balestra che si tiene l’ultima domenica di maggio; è una gara che si svolge tutta in costumi medievali, dove ci sono due premi, il «Palio» al vincitore, il «Tasso» (bersaglio) al secondo, ed un corteo storico.

Per arrivare in città si può utilizzare la superstrada E45 Perugia – Cesena con l’uscita a Umbertine, per poi seguire la ss 219 fino a Gubbio. Gubbio si trova comunque a 175 km da Firenze e a 200 km da Roma.