Giulianova è una città italiana, con circa 24.000 abitanti della provincia di Teramo in Abruzzo. E’ una città definita storica, che possiede una forte anima turistica ed anche commerciale, che rappresenta una delle mete balneari più apprezzate dell’Adriatico.
Il clima di questa di questa città è un clima di tipo temperato caldo, che presenta degli inverni abbastanza freddi, e con delle estati che si caratterizzano da temperature piuttosto elevate, ma non tanto afose. La temperatura media del mese più freddo che è quello di gennaio, con circa 8 °C di media, mentre le temperature di luglio che il mese più caldo, vanno dai 24 °C ai 26 °C.
Una delle attrazioni principali di questa città, a parte il suo mare e le sue belle spiagge, è il Duomo di San Flaviano, una bellissima costruzione rinascimentale che è stata dedicata al Santo Patriarca di Costantinopoli. E’ stato costruito nel XV secolo, seguendo le influenze dell’architettura toscana ed umbra di quel tempo. La sua forma è ottagonale, ed ha delle mura molto grandi, che sono sormontate da una cupola semisferica rivestita di embrici in cotto. In età tardorinascimentale la cattedrale era anche abbellita da dei bellissimi affreschi che purtroppo con il passare del tempo si sono persi , anche se sono stati sostituiti, nella seconda metà del Novecento, da dei bellissimi dipinti e sculture di vari artisti contemporanei.

Come costruzione civile merita l’edificio di Kursaal; è un pregevole edificio che è stato progettato seguendo delle forme neoclassiche con degli elementi decoratitivi in stile liberty. Questo edifico si iniziò a costruirlo poco prima dello scoppio della Grande guerra. Venne anche adibito ad albergo, e subì dei grandi danni durante la secondo guerra mondiale. E’ stato restaurato alla fine della guerra, e venne in seguito acquisito dal Comune che attualmente lo utilizza per molte esposizioni, per i convegni, incontri e iniziative culturali.

Parlando di cultura, ci sono dei musei che si possono visitare, come la Casa Museo “Vincenzo Cermignani”, il Museo d’Arte dello Splendore, la bella Pinacoteca Civica “Vincenzo Bindi”, la Gipsoteca “Raffaello Pagliaccetti”, il Museo Archeologico Torrione “Il Bianco” e la Casa Museo Gaetano Braga. Molto bello è anche il monumento che è stato dedicato a Vittorio Emanuele II, ovvero una scultura bronzea molto grande che è stata esposta al pubblico per la prima volta nel 1894.

Bisogna dire che è molto affascinante anche tutta la zona attorno a questa città, con un grande numero di paesi, e borgate affascinanti, che fanno alzare il valore storico di questa bella zona.

A Giulianova c’è anche un importante porto, che presenta due moli e due banchine, con un pontile che può anche ospitare più di duecento imbarcazioni, anche se in gran parte sono destinate alla pesca.

Ora Giulianova è una città con tanti moderni stabilimenti, con molti alberghi, e zone residenziali che sono composte in prevalenza da seconde case, che è diventata sempre più conosciuta per la famosa spiaggia di Giulianova, con una sabbia fine e che grazie alle sue acque pulite, ha vinto per molti anni la Bandiera Blu.

A Giulianova durate l’anno si organizzano diverse manifestazioni: nella stagione primaverile si tiene la rassegna Giulia Eventi Primavera, dove si susseguono anche diverse manifestazioni musicali, di lirica e cabaret, e concerti di musica classica e jazz. Importante è anche la festa di San Giuseppe del 19 marzo, la sagra della pesca che si tiene a metà luglio, e la festa dell’Annunziata nel mese di settembre.

Per raggiungere Giulianova in auto si deve percorrere l’autostrada A14 che va da Bologna alla Riviera Adriatica, dove si esce a Teramo-Giulianova. Si può arrivare anche in treno, con la stazione vicino al centro, e gli aeroporti più vicini sono quelli di Pescara e di Ancona.