Potenza è una città italiana con circa 70.000 abitanti, ed è il capoluogo della provincia omonima e della Basilicata. Questa città si trova a circa 825 metri sopra il livello del mare, ed è considerato il capoluogo di regione più alto d’Italia, ed è il secondo di provincia più alto d’Italia, dove è preceduta soltanto da Enna a 970 metri.

La città è incastonata fra i monti, su un terreno pendente e verdeggiante, anche se la parte più antica della città è abbarbicata su uno sperone roccioso in un punto sopraelevato rispetto alle zone più moderne della città. Per la sua posizione un po’ strategica, Potenza ha un clima abbastanza fresco tutto l’anno con un clima mediterraneo di tipo montano, che si caratterizzata da degli inverni molto spesso nevosi, e delle estati secche ma tiepide. Le temperature medie della stagione più fredda, vanno da una minima di 5°C ed una massima di 9°C; le temperature medie invece della stagione estiva, vanno invece da una minima di 19°C e una massima di 24°C. Le piogge sono molto scarse, e si concentrano soprattutto nella stagione invernale fra dicembre e febbraio.

E’ una città molto interessante da visitare, con diverse testimonianze storiche ed artistiche che sono sparse per tutto il centro della città, che sicuramente vale la pena di conoscere. Fra i gioielli di questa città, c’è sicuramente il suo Duomo, che è stata costruito in onore di San Gerardo nel XII secolo, ed è stato restaurato nell’ età neoclassica, ancora oggi molto visitato anche perché al suo interno sono custodie importanti opere d’arte.

Molto carina è anche il tempietto che è invece dedicato a San Gerardo, detto appunto Edicola di san Gerardo, che è stato realizzato nel XIX secolo, che ospita una statua del venerato santo. Se si prosegue la passeggiata si incontra la Torre Guevara, unica rimasta di un antico maniero medievale che è appartenuto alla famiglia Guevara
Da visitare anche la Villa Romana di Malvaccaro, che è stata rinvenuta per un caso fortuito durante degli scavi archeologici. E’ stata portata alla luce nel pieno centro storico di Potenza, e questa costruzione ha i resti di mosaici colorati molto belli.

In questa città si possono visitare anche degli interessanti musei, come il Museo Archeologico Nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu”, che è stato inaugurato nel 2005 nelle bellissime sale di Palazzo Loffredo. L’edificio, è stato molto ben restaurato, e possono osservare tantissimi reperti e testimonianze sulla storia della città.

Potenza offre ai suoi turisti anche molte manifestazioni di tipo culturale ed artistico durante l’anno. Nella prima domenica di settembre si tiene il Festival internazionale delle Arti Pirotecniche, dove si riuniscono grandi artisti in questo tipo di settore, che competono in una gara molto bella alla ricerca del più bel fuoco artificiale. Nel mese di maggio si tiene la Sfilata dei Turchi, ovvero una sfilata in costume che segue nel tempo una leggenda locale, in cui si dice che San Gerardo avrebbe salvato Potenza da un attacco notturno ad opera dei saraceni: durante questa festa, si svolgono anche diversi spettacoli con stand gastronomici, che contribuiscono a rendere più bella questa manifestazione.

Per raggiungere Potenza in auto si deve percorrere l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria ed uscire a Potenza, o l’Autostrada A16 Napoli-Bari ed uscire a Candela, per poi seguire le indicazioni fino alla città. Si può arrivare anche in treno seguendo la linea Foggia-Potenza e Napoli-Potenza-Taranto. Se si vuole arrivare in aereo, si deve atterrare a Bari a 164 km dalla città.