Ravenna è una città con una popolazione di circa 160.000 abitanti, ed è il capoluogo dell’omonima provincia in Emilia-Romagna, ed è anche considerata storicamente la città più importante della regione. Una considerazione storica importante, è che Ravenna è stata anche tre volte la capitale dell’Impero Romano d’Occidente tra il 402 e il 476; del Regno degli Ostrogoti tra il 493 e il 553 e dell’Esarcato bizantino tra il 568 e il 751.
Ravenna è anche una delle poche città al mondo che vanta ben otto monumenti che son stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, e questi sono il Mausoleo di Galla Placidia, il Battistero Neoniano, la Cappella Arcivescovile, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Mausoleo di Teodorico, il Battistero degli Ariani, la Basilica di San Vitale e la Basilica di Sant’Apollinare in Classe. Ci sono anche diversi musei che meritano una visita, come il Museo arcivescovile di Ravenna, il Museo nazionale di Ravenna, il Museo d’arte della città, la Pinacoteca civica comunale di Ravenna, il Museo del Risorgimento, il Museo Dantesco, il tro dantesco dei Frati minori conventuali, e il Museo degli strumenti musicali meccanici “Marini”.

Ravenna è una bellissima cittadina che attira turisti soprattutto appassionati di arte, da tutto il mondo. Il suo glorioso passato è anche testimoniato dalle tante basiliche e dai tanti battisteri presenti in città, dove sono conservati i più belli mosaici al mondo che risalgono al V e VI secolo. Poche persone sanno che Ravenna ha otto monumenti che fanno parte dell’Unesco, e anche che le spoglie di Dante non sono conservate a Firenze, ma in questa città. Si mangia anche molto bene, e d’estate è anche bello farsi una vacanza balneare sui 35 chilometri di costa.

Da visitare la Basilica di San Vitale, un tempio a forma ottagonale che è fra i monumenti più importanti dell’arte paleocristiana nel nostro paese. In questa Basilica fra le cose più belle da ammirare ci sono i suoi bellissimi mosaici. Altra Basilica che merita siuramente una visita, è la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, che è fra le basiliche più imponeneti di questa città; anche qui sono presenti bellissimi mosaici, che ritraggono il Cristo che è circondato dai quattro evangelisti. La Basilica di Sant’Apollinare in Classe è a circa 8 km dal centro di Ravenna e vicina la mare.

Oltre a tutte le attrazioni artistiche presenti in città, da visitare è anche Il Planetario, che di sicuro non è uno frai i monumenti più conosciuti ma è una cosa da non perdere durante la visita di questa città. Si tratta di un posto dove poter ammirare pianeti, stelle e il sistema solare; si tratta di una sala con 56 posti per sedersi, dove c’è una cupola dove viene proiettata l’immagine artificiale della volta celeste. Una volta spente le luci appaiano 3.000 stelle che sono suddivise nei due emisferi: si potrà ammirare la stella Polare, le Nubi di Magellano, o la costellazione di Cassiopea, con la Croce del Sud.

Il clima di questa città è influenzato dalla vicinanza del mare Adriatico, che è distante solo 8 km dal centro della città; l’inverno è abbastanza con una media che va dai circa 9, e la primavera conincide che il periodo migliore per visitare la città.

Il centro storico della città si trova a solo a 8 km dal mare, e i collegamenti sono garantiti dal porto, che rappresenta uno dei più importanti di tutto l’Adriatico, e anche dalla ferrovia e dall’autostrada. E’ presente anche un’impotante stazione ferroviaria che si trova vicino al porto.