Sassari è una città italiana della Sardegna, con una popolazione di circa 132.000 abitanti, ed è il capoluogo dell’omonima provincia in Sardegna. In questa città si trova anche l’Università degli studi di Sassari ed è anche sede arcivescovile.
Sassari si trova sul Golfo dell’Asinara con un terreno prevalentemente collinare. E’ una bella città da visitare con tante attrazioni; una delle prime cose da visitare, è il Duomo che è stato  intitolato a San Nicola di Bari. Risale al XIII secolo, e nel corso degli anni è stato ristrutturato in stile gotico con facciata barocca. Molto bello è il suo interno dove si possono ammirare diversi  affreschi che risalgono al XVII secolo.
Molto bello è anche il Palazzo Ducale, un grande edificio risalente al 1805 in
pietra calcarea. Da vedere anche la Torre di Sant’Antonio, che rappresenta uno
dei resti delle mura pisane che erano state costruite  nel XIII secolo. Uno dei  monumenti più importanti di Sassari è la fontana del Rosello, in stile tardo-rinascimentale e si caratterizza da alcune  statue che rappresentano le 4 stagioni. Da visitare anche il Museo Nazionale Sanna, con sette sale dove si possono ammirare diversi reperti archeologi, di differente periodi storici.

A  Sassari si mangia anche bene, con tanti ingredienti, molte pietanze fortemente che sono molto legate alla tradizione contadina. Ci sono molti piatti di verdure, anche come condimento in tanti piatti di questa cucina. Si mangiano anche molti ortaggi come melanzane, cipolle e  fave . molto buoni sono anche i primi piatti come la minestra e fasgiori o mineshtra e patati, ovvero una zuppa che viene preparata con fagioli, patate, lardo, finocchietto selvatico e pomodori secchi. Altro piatto tipico è la  fabadda, piatto ricorrente alla feste locale di carnevale. Come secondo piatto, è tipico la cordula con piselli, un piatto con le parti  interiori dell’agnello che
sono avvolte nell’intestino e cotte con piselli, cipolle e salsa di pomodoro. Anche
i dolci sono molto buoni come i papassini, tiricche e le famose seadas, ovvero  delle frittelle fatte con un  impasto di farina, acqua, e zucchero.

Il servizio dei trasporti funziona molto bene. Il tutto è gestito dall’Azienda Trasporti
Pubblici che gestisce 11 linee urbane e 12 suburbane.

Il clima di questa città è temperato, tipico del clima mediterraneo. Gli inverni
non  sono tanto freddi e le estati sono calde e secche. Per decidere quando è meglio andare, dipende dal tipo di vacanza; se si vuole andare per godersi il mare, è consigliabile il periodo estivo.

La città presenta diversi divertimenti notturni; i locali sono molti come sono tante le
discoteche tra cui una delle più conosciute, è la Discoteca Tropico Mediterraneo.

Per arrivare a Sassari, si può prendere il traghetto per Porto Torres. Da qui  si prende la superstrada che in pochi minuti porta a destinazione.