Teramo è una città italiana con circa 55.000 abitanti, ed è il capoluogo dell’omonima provincia in Abruzzo.
La città si trova nella parte a Nord della regione nella Val Tordino, in una zona di colline sotto le pendici del Gran Sasso, ed è circondata da una ricca vegetazione di vigneti e oliveti; si trova alla confluenza del fiume Tordino con il torrente Vezzola che toccano il suo centro storico.

Questa città ha un centro storico incantevole, dove si intrecciano strade che nel corso dei secoli sono state battute da tantissimi popoli. Teramo si trova vicino alla catena montuosa, che degrada verso il mare fra uliveti e vigneti. E’ una città che offre molto dal punto di vista culturale e per quanto riguarda l’arte, ma che può offrire anche una bella vacanza rilassante nel suo bellissimo paesaggio circostante.

Anche il suo clima è particolarmente indicato per fare le escursioni e per visitare la città. Data la sua posizione in una conca naturale, la città ha un clima mediterraneo-collinare, con alcune caratteristiche di un clima continentale. Le temperature sono piuttosto miti, dove durante la stagione più fredda, si possono avere anche abbondanti nevicate e durante l’estate giornate molto afose. Le temperature medie del mese più freddo che è gennaio, vanno da una minima di 3°C ed una massima di 9°C; in agosto si passa dai 18°C ai 28°C.

Il monumento più importante da scoprire di Teramo è la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Berardo, ovvero il suo patrono locale, che è stata fondata nel 1158; questa chiesa presenta dei tratti sia romanici ed anche gotici. Al suo interno si possono ammirare il paliotto d’argento di Nicola di Guardiagrele, ed un bellissimo polittico del veneziano Jacobello del Fiore. Si può anche visitare dal 2007 la Cripta di San Bernardo, che è stata riportata alla luce recentemente.

Ci sono anche molte chiese che meritano una visita. Si può visitare soprattutto la chiesa di San Domenico, che è stata fondata nel XIV secolo con dei bei affreschi del settecento, o l’antica cattedrale di Sant’Anna, con dei resti di una domus romana e con dei bellissimi dipinti che risalgono al XII e al XIV secolo. Si può anche visitare il Santuario della Madonna delle Grazie, dove al suo interno si trova una statua lignea che ritrae la Madonna con Bambino, e che è stata realizzata da Silvestro dell’Aquila. Ci sono anche tanti siti archeologici, come i resti dell’anfiteatro e del teatro romano, che risalgono al I o al II secolo dopo Cristo. Molto bello, è il parco archeologico di Ponte Messato che si trova invece nel quartiere Cona, dove è possibile ammirare una strada romana con alcune tombe.

Ci sono anche dei palazzi di tipo civile che si possono visitare, come il Palazzo Delfico del Settecento, come il palazzo Vescovile, ed il Museo Archeologico con la Pinacoteca, che si trovano in un bellissimo edificio neoclassico.

La città è comunque piena di edifici antichi, ma è anche una città moderna e che è animata da molte manifestazioni che si distribuiscono nel corso dell’anno. Una delle manifestazioni più attese è quella delle “Interferenze”, ovvero un festival internazionale di danza urbana che è nata nel 2006, dove si svolgono spettacoli di danza in varie parti della città. Anche la manifestazione di Cineramnia, è molto apprezzata, che è un festival cinematografico che si tiene a giugno e che dura una settimana.

Per arrivare a Teramo in auto da Roma, si deve prendere la A24 Roma- Teramo, o la A14 Bologna-Taranto con l’uscita Teramo-Giulianova. A Giulianova è presente anche la stazione ferroviaria più vicina