Scutari è una bella città dell’Albania, non tanto conosciuta, ma che se si va in Albania vale la pena di visitare. Ha una popolazione di circa 83.000 abitanti, ed è balla da visitare in quanto è uno delle città con più storie fra le città albanesi. E’ stata fondata dagli illiri verso il III sec. A.c, quindi città molto antica, che conserva ancora oggi i resti delle città medievali di Rosafat oltre alle tante moschee, monasteri e chiese. E’ stata in parte ricostruita in tempi recenti, dopo un violento terremoto che l’ha colpita.
Scutari presenta diverse cose da visitare; uno dei monumenti più importanti, se non il più importante che rappresenta il simbolo di questa città, è il castello presente sulla collina, che prende il nome della città, che sorge alle porte di Scutari; questo castello è stato costruito verso il IV secolo a.C. e prende il nome di “Rozafa”. In città sono tante le testimonianze della presenza degli illiri, fatte da tante costruzioni, che partono dal loro periodo fino ai tempi nostri. Anche la città è molto carina, anch’essa molto antica, formata da diversi quartieri, che circondano in pratica il castello, che si estendo fino a Nord di Scutari. Uno dei quartieri più caratteristici è quello di Parruce.

La cucina di Scutari, presenta delle influenze della cucina greca e turca. C’è un ottimo produzione di Olio d’Oliva e miele. I piatti principali sono costituiti da carne, e sono sempre accompagnati da riso pilaf, e dal Meze che sono dei buoni antipasti. Si mangia molto la carne d’agnello, di montone, di vitello o di maiale, tutta cotta arrosto. Si mangia anche il “shishqebap” o il “fërgesë” che sono dei piatti di carne di maiale, che viene fritta e che viene servita con formaggio feta , un tipico formaggio greco, con dell’aglio. Come dolci si mangiano i bakllauva che sono di origine greca, il kadaifi e l’hallva, che di origine turca.
Per muoversi in città, si gira bene anche a piedi, essendo abbastanza piccola. In alternativa si può anche noleggiare una macchina, anche se le strade non sono tutte tenute benissimo.
Il periodo migliore per visitare Scutari, è anche il periodo estivo, se si vuole passare una vacanza balneare, ma il clima è mite tutto l’anno. Anche d’inverno si sta abbastanza bene.
Scutari presenta anche alcuni locali dove divertirsi, dove si suona anche musica dal vivo. Sono presenti anche tanti locali vicino al lago di Scutari, altra attrazione delle città.
Per arrivare in questa città, è consigliabile prendere l’aereo fina a Tirana, e poi prendere una macchina o un autobus , dove percorrendo poco più di 100 km , poterà a destinazione.