Versailles è una cittadina francese di circa 90.000 abitanti, ed è il capoluogo del dipartimento degli Yvelines, nella regione dell’Île-de-France. Versailles è anche il capoluogo dell’Arrondissement di Versailles e dei cantoni di Versailles Nord, di Versailles Nord-Ovest e di Versailles-Sud.

Versailles è particolarmente famosa non tanto per il comune in se, ma per la sua straordinaria reggia; questa è l’antica dimora dei sovrani francesi dell’Ancien Régime, che si trova a circa 20 km da Parigi.
E’ stata costruita nel XVII secolo su volere di Re Luigi XIII per soggiornare durante i periodi di caccia che venivano compiuti fuori Parigi. Successivamente il Re Luigi XIV, fece nel 1632 ampliare la reggia edificio creando appunto quella che oggi è l’attuale Reggia, e che sarebbe stata la futura residenza della corte francese.

La Reggia di Versailles è stata la residenza della corte francese fino al 1789, quando ci fu la rivoluzione francese, con saccheggi e distruzione. Nel 1837 Luigi Filippo la fece restaurare riportandola al suo antico splendore. Nel 1875 venne qui proclamata la Repubblica, e nel 1919 fu firmato il trattato di pace con la Germania.
All’interno di questo fantastico edificio, è presente anche il “Museo della Storia Francese” che è stato inaugurato nel 1837 dal Conte di Montalivet Camille Bachasson; qui sono esposti una grande raccolta di dipinti che sono organizzati in ordine cronologico.

Tutti gli interni sono bellissimi, tutti riccamente decorati, ammobiliati con ei bellissimi mobili dell’epoca, dove alcuni sono anche in argento, e sicuramente lasceranno tutti senza fiato. Anche i giardini sono molto belli, ridisegnati dall’architetto paesaggista Le Nôtre, che ha creato dei giardini in stile classico, con aiuole, specchi d’acqua, viale, e bellissimi giochi di fontane.

Per arrivare alla reggia di Versailles, si può raggiungere da Parigi con la RER, la linea C Versailles-Rive Gauche, con la SNCF che parte da Parigi Montparnasse e da Paris Saint-Lazare, o con l’autobus 171. Una volta arrivati alla stazione, si impiegheranno 5 minuti a piedi per arrivare alla meta.
Oltre alla reggia, che è chiamato anche Castello, si possono visitare anche i giardini Grand Trianon e del Petit Trianon. Si può fare il biglietto Passepartout che da la possibilità di visitare tutto pagando solo un euro più, rispetto al costo della visita del Palazzo.

Tornando alle Reggia, si potranno visitare i Grandi Appartamenti del Re e della Regina, le sale dove si svolgeva la vita ufficiale di corte, con la bellissima Sala degli Specchi, dove sono presenti 17 grandi specchi che si contrappongono ad altre grandi finestre ad arco.
Si potrà visitare il Salone d’Ercole, che oggi è dedicata ad una divinità dell’Olimpo, il Salone d’Apollo che era la sala del trono di Re Luigi XIV; qui è presente una sua statua con ricche decorazioni in marmo. Si potrà anche visitare la Camera da letto della Regina, dove sono anche nati i figli del Re, e la Camera del Re, dove anche la Corte assisteva il re al suo risveglio.

Al pianterreno si possono visitare gli Appartamenti del Delfino, il Principe ereditario, con gli appartamenti delle Signore, figlie di Luigi XV. Tutti gli appartamenti del Delfino sono tuttora ammobiliati, e sono anche questi molto decorati. Si potrà visitare anche la biblioteca con il salone dove Delfino studiava.

Andando nell’ala sud, troviamo gli appartamenti della nobiltà, che vennero sostituiti da Luigi Filippo con la Galleria della Storia di Francia. Andando verso l’ala nord, troviamo l’Opéra che di solito non è aperta al pubblico, e la Cappella Reale, con uno stile barocco.
Come detto all’inizio, bellissimi sono anche i Giardini di Versailles, veramente molto grandi e rigogliosi, fatti con uno stile classico, con aiuole, boschetti, bellissime fontane, ed ampi laghetti.

Chi viene a visitare Parigi, non potrà non andare a visitare la Reggia di Versailles!