L’Iowa rappresenta il 29º stato federato degli Stati Uniti d’America, ed è entrato in questa unione il 28 dicembre del 1846. Il suo nome ufficiale è “Stato dell’Iowa”, e la sua capitale è Des Moines. Il nome dell’Iowa deriva dal nome di una tribù di nativi americani, gli Iowa, che abitarono questo territorio fino al 1836, fino a quando le cedettero agli Stati Uniti, e alla fine si ritirarono nell’Oklahoma.

L’Iowa confina a nord con lo Stato del Minnesota, ad ovest con il Nebraska e il Dakota del Sud, a sud con il Missouri e ad est con il Wisconsin e l’Illinois. Il confine ad est è tracciato dal fiume Mississippi, quello ad ovest dal fiume Missouri, e a sud di Sioux City e dal Big Sioux River, e a nord della stessa città.
In questo stato sono presenti anche molti laghi naturali, come lo Spirit, l’East Okoboji, e il West Okoboji a nord. Ci sono anche molti laghi artificiali come il Lago Odessa, il Red Rock, il Saylorville, il Coralville, Rathbun, e il McBride.

L’Iowa ha un clima di tipo continentale, con spiccate escursioni termiche; gli inverni sono molto freddi e piovosi; a Des Moines, cadono per esempio circa 940 mm di neve all’anno. La stagione primaverile ha delle termperature più alte ma anche con un aumento delle precipitazioni, e l’estate è molto calda ed umida, con temeprature medie di 37 °C.

Questo paese è molto bello da visitare, soprattutto per la bellezza delle sue estese praterie, e per gli abbondanti raccolti, che sono delle caratteristiche che sono rimaste ancora intatte nel corso di diversi secoli, e che sono ancora visibili nel cosiddetto Hawkeye State.
La capitale dell’Iowa è Des Moines, con una popolazione di circa 200.000, che si trova nella parte centrale dello stato. E’ stata fondata nel 1834, con delle fortificazione che erano state erette per proteggere i pionieri dai continui attacchi degli Sioux e dei Fox. E’ una città bella da visitare, particolarmetne ricca di alberi, con tanti giardini; le attrattive principali sono lo State Capitol, con una bella cupola dorata; l’Iowa State Historical Museum and Archives, uno dei musei principali della nazione, relativo alla storia naturale, industriale ed anche sociale dello stato; da visitare anche il Des Moines Art Center, che si trova all’interno di tre edifici che sono stati realizzati da Eliel Saarinen e Richard Meier, con capolavori di Matisse, Renoir e Picasso, e anche artisti americani che risalgono al XX secolo come Wood ed Hopper.

Da visitare anche Cedar Rapids, un cittadina con 126.000 abitanti, che si trova nella parte centro-orientale dell’Iowa. Qui si può visitare il Czech Museum and Library, con una raccolta molto vasta di costumi cecoslovacchi. Questo perchè in passato l’Iowa è stata una meta migratoria di parecchi cecoslovacchi. Molto bello è anche il Cedar Rapids Museum of Art, dove si trovano opere di Grant Wood.
Interessante è anche Iowa City, una città di modeste dimensioni che si trova lungo il corso dell’Iowa River; molto bello è il centro, con tante gallerie, bei negozi, diversi ristoranti e caffè. Si può anche visitare in questa città il Museum of Art, con diverese opere, sculture, oggetti d’antiquariato ed anche oggetti di argenteria.

Da ricordare anche che in Iowa ci sono bellissime strade immerse nel verde, fra cui dobbiamo ricordare la Route 6 Ovest, una strada che passa da Amana Colonies, un gruppetto di villaggi che sono stati fondati nel 1859 da dei protestanti. Si può visitare il Museum of Amana History, che dedica molto spazio a questa comunità.