Il Nebraska è uno stato degli Stati Uniti d’America, esteso per circa 200.000 km², e con una popolazione di circa 1.800.000 abitanti. La sua capitale è Lincoln.
Il nome Nebraska deriva dalla lingua chiwere che vuol dire “acqua calma” e naturalmente si riferisce al corso d’acqua del fiume Platte, che passa per tutto lo stato prima di arrivare nel Missouri.
Questo stato confina con il Dakota del Sud, l’Iowa, il Missouri, il Kansas, il Colorado ed il Wyoming; è suddiviso in 93 contee, e si trova nella zona centrale del cosiddetto Frontier Strip, ovvero la linea di confine che divide in due gli Stati Uniti, da nord verso sud, che parte dal Dakota del Nord e finendo in Texas. Per la precisione confina con il Dakota del Sud a Nord, con l’Iowa ad est, con il Missouri a sud est, con il Kansas a sud; con il Colorado a sud-ovest e con il Wyoming a ovest.

Il clima del Nebraska è diversificato a seconda delle zone, in quanto più di due terzi dello Stato hanno un clima continentale, e la restante parte ha clima di tipo clima steppico. Ci sono delle elevate escursioni terminche tra le varie stagioni, più che altro per le precipitazioni. Tre le altre cose il Nebraska rientra nella zona definita pericolosa, in quanto può essere soggetto a violenti temporali, sia in primavera che in estate.

Ci sono diverse città che si possono visitare, abbastanza interessanti; la città più popolata è Omaha, dove si concentra poco meno della metà di tutta la popolazione dello stato. La capitale Lincoln, ha una popolazione di circa 300.000 abitanti.
Come avvenimento storico importante di questo stato, bisogna ricordare il 1 marzo del 1867, quando il Nebraska è diventato il trentasettesimo stato degli Stati Uniti, quando la capitale era ancora Omaha. La capitale fu poi spostata a Lincoln, in onore del Presidente Abraham Lincoln.

A Lincoln da visitare sicuramente il Nebraska State Capitol, che non è il solito campidoglio che è stato costruito a somiglianza di quello di Washington, ma ha una forma più simile ad un moderno grattacielo, che è stato costruito fra il 1922 e il 1932; da visitare anche l’University of Nebraska State Museum, dove si possono ammirare fossili di dinosauri e di molti altri animali preistorici; da visitare il Great Plains Art Collection, dove sono esposte opere di vari artisti western fra cui spicca Remington e Russel; molto bello è anche il National Museum of Roller Skating, che ospita una mostra che è dedicata ai pattini a rotelle.

Da visitare sicuramente anche Omaha, la città più popolata del Nebraska, conosciuta anche perché in questa città è nato il famoso Marlon Brando. Da visitare in questa città il Great Plains Black Museum, che è dedicato ai cittadini di colore, che ripercorre la storia dei cittadini di colore, che hanno contribuito alla nascita di questo stato; da visitare anche l’Old Market, un quartiere ristrutturato da poco, con tanti negozi, molti locali e ristoranti; l’Union Pacific Historical Museum che espone documenti storici relativa alla storia della ferrovia. Qui è esposto anche un vagone dove venne trasportata la salma di Abraham Lincoln.

Una delle cose più belle da visitare è a Bellevue, a venti chilometri circa da Omaha, dove si trova lo Strategic Air Command Museum, ovvero un museo che è dedicato alla base aeronautica, dello Strategic Air Command, dove si possono ammirare i bombardieri strategici e dove si trova l’arsenale missilistico americano.