Il Vietnam si trova nel sud-est asiatico, e confina con la Cina a nord, con il Laos e la Cambogia ad ovest, ed è bagnato dal Mar Cinese, a nord dal Golfo del Tonchino, ed a sud anche se in minima parte dal golfo del Siam. La lingua ufficiale di questo paese è la lingua vietnamita. Questa stato è prevalentemente montagnoso, con molte colline e con una bellissima vegetazione. Naturalmente quando si pensa al Vietnam, viene subito alla memoria la guerra sanguinosa che si è tenuta con gli americani, che è durata molti anni.
Fra gli stati di questa zona asiatica rappresenta uno dei paesi più interessanti da visitare. La sua capitale Hanoi è considerata una delle principali attrazioni, in quanto è una città moderna, con tante cose da poter visitare. Il suo centro storico ha centinaia di anni, ed è una delle zone più belle ed affascinanti da poter esplorare, con i suoi tanti vicoli che attirano tantissimo l’attenzione dei turisti, sempre alla ricerca di qualcosa da poter acquistare nei tanti negozietti più caratteristici. Fra le cose più interessanti sono il mausoleo di Ho Chi Min, le tante cose in stile coloniale francese, e tra l’altro nella capitale sono presente anche diverse ambasciate. Molto bello è il Museo di Etnologia, fra i più interessanti del paese, che accoglie diverse opere di artisti vietnamiti; da visitare anche Il Tempio della Letteratura, chiamato Van Mieu, che è stato dedicato a Confucio intorno all’anno 1070. Un quartiere che merita una visita è anche quello che viene considerato il Quartiere Vecchio, dove sono presenti anche il Tempio di Ngoc Son, il Tempio Bach Ma e il Memorial House. Come detto c’è una immensa vegetazione, ed è anche molto bello fare delle escursioni, sempre però con una guida.
La cucina vietnamita è molto particolare, per noi occidentali. Si mangia del buon pesce, anche di acqua dolce che si pescano nei tanti fiumi del paese. Si mangiano anche tanti prodotti delle cucina cinese, come per esempio gli involtini primavera. Vengono anche mangiati tanti piatti di carne e di verdure, sempre con il riso, anche cotto al vapore, che viene condito con svariate salse di pesce. Visto anche la grande vegetazione, si mangia anche molta frutta tropicale.
Per quanto riguarda i trasporti, ci si sposta anche abbastanza bene. C’è una lunga rete stradale che copre quasi 95.000 km anche se non tutte le strade sono asfaltate. Si può girare anche in treno che non copre tutto il paese, ma che tocca le principali città. Ci si sposta anche con delle imbarcazioni, nei fiumi principali.
Il clima del Vietnam è di tipo monsonico, con un elevato tasso di umidità. Ci sono inverni dove piove poco ed invece estati molto piovose. Il periodo migliore per visitare il Vietnam, è dal mese di ottobre fino a giugno.
La vita notturna del pase, è molto intensa soprattutto ad Hanoi, dove ci sono un sacco di cose da fare, e tanti locali dove divertirsi come discoteche e tanti bar. Ci sono anche degli alberghi, anche piuttosto belli, che organizzano diverse cose.
Per arrivare in Vietnam, si atterra all’aeroporto di Noi Bai ad Ha Noi e Tan Son Nhat di Ho Chi Minh City a Saigon. Non ci sono voli diretti dall’Italia.