La West Virginia o anche Virginia Occidentale è uno stato degli Stati Uniti, uno dei più poveri dell’unione, ma anche ricco di cose belle da vedere e di attrazioni turistiche. E’ conosciuto anche come Mountain State a causa della sua conformazione morfologica. La West Virginia ha una popolazione di circa milioni di persone, ed è il quarantaduesimo stato degli Usa per numero di abitanti. La sua economia si basa soprattutto sulle miniere di carbone ed anche sull’industria del legname, che sono due risorse naturali molto importanti per questo paese.
I turisti apprezzano la West Virginia soprattutto per la bellezza dei suoi scenari paesaggistici, che si caratterizzano da fiumi molto lunghi, e con delle aree selvatiche molto estese. Per questo motivo è una meta molto apprezzata dagli escursionisti e dagli appassionati di sport di avventura.

Una considerazione storica da fare, è che la West Virginia si è separata dalla Virginia, durante la Guerra di secessione americana. Altra curiosità è che la Marina degli Usa ha chiamato delle navi della sua flotta, con il nome di USS West Virginia in onore appunto di questo Stato.
Questo stato confina con la Pennsylvania e il Maryland a nord, con l’Ohio ed il Kentucky ad ovest, ed infine con la Virginia ad est. Ci sono poi i fiumi dell’Ohio e del Potomac che delimitano i tratti dei confini.
Una delle mete più popolare della West Virigina, è la storica città di Harpers Ferry, che si trova a cavallo dei fiumi che segnano il confine fra il Maryland e la Virginia. Spostandosi ad ovest, ci sono monti Allegani che sono estesi per oltre 150 miglia, con più di 400.000 ettari di foreste, dove in autunno spiccano i bellissimi colori, belli alla pari del New England. Da visitare anche Lewisburg, che si trova vicino alle montagne, e naturalmente da visitare la capitale di Charleston, che si trova ad ovest nella valle pianeggiante del fiume Ohio.

A Charleston, anche se effettivamente non ci sono tantissime attrazioni turistiche, sono molto belli una serie di edifici vittoriani; per esempio Campidoglio, che si trova lungo il fiume è stato progettato dall’architetto Cass Gilbert, è una bellissima struttura neo rinascimentale che risale al 1932, e che è sormontata da una bellissima cupola che è rivestita di lamina dorata. Da non perdere Il West Virginia Cultural Center, che si trova all’interno di questo complesso, dove si tengono delle interessanti mostre che riguardano l’estrazione del carbone, che paralno sulla geologia, e sulla guerra e sulla storia di questo stato.

Da visitare sicuramente è Harpers Ferry, una bella cittadina risalente al XVIII secolo, che è stata restaurata ed anche trasformata in parco storico nazionale; è visitata tutti gli anni da migliaia di turisti che provengono da tutto il mondo. Fra i siti storici più importanti si ricorda lo Shenandoah Street, una bella via che è illuminata da dei lampioni a gas, che si trova nel cuore di Lower Town, ovvero del centro storico restaurato; da visitare anche Master Armorer’s House, ovvero l’antica residenza del capo armaiolo e l’Harper House, che rappresenta la più vecchia casa della città, che risale al 1782. Dal punto di vista delle attrazioni di carattere naturale, si ricorda il Jefferson Rock, un enorme ammasso di pietra grigia, da dove si hanno delle bellissime vedute sui due fiumi, e che si raggiunge con un sentiero che si trova accanto a dei sagrati abbandonati; molto belle sono anche le Blue Ridge Mountains, che permetto di fare l’escursione chiamata Appalachian Trail.

Per arrivare in questo stato si atterra agli aeroporti di Yeager Airport di Charleston, al North Central West Virginia Airport di Clarksburg, e al Tri-State Airport di Huntington.