Il Barhain rappresenta un arcipelago del Golfo Persico; la capitale di questo stato è  Manama, ed ha una superficie di circa 730 km²; confina a ovest con le acque  dell’Arabia Saudita e a sud con quelle del Qatar. L’isola più importante di questo arcipelago è Bahrain, assieme alle isole Sitrah e Al-Muharraq che sono
considerate le più grandi. Nella zona sud-est del paese, si estende anche l’arcipelago Huwar. Bisogna considerare che  Il Bahrain è una monarchia, dove l’attuale re è Hamad bin Isa Al Khalifa, mentre il governo è presieduto da Khalifa bin Salman Ali Khalifa,  e  la lingua ufficiale è l’arabo. E’ un paese molto ricco, che base la sua ricchezza  sull’industria  petrolifera. Il paese nel corso degli anni si è molto evoluto, anche grazie a questa enorme fortuna, che ha dato vita ad altre attività, come il settore bancario. La popolazione del Barhain si aggira sui  645.000 abitanti.

Una delle mete principali di questo stato, è sicuramente la sua capitale Manama, che è la meta più visitata del paese. E’ una città molto bella ed evoluta, dove sono presenti molti centri commerciali, dove si svolge anche la principali vita notturna del paese, dove sono presenti diversi  musei, ed anche tanti  mercati dove si possono
comprare un sacco di cose. La capitale non è comunque l’unica attrazione del paese,
ma è bello fare anche diversi  tour dell’isola, e visitare i molti siti archeologici come quelli a Barbar, Qal’at Al-Bahrain, Bani Jamrah,  A’ali e all’isola di Muharraq. Molto interessanti da visitare sono le Tombe Reali e le ceramiche, che sono un attrazione da non perdere. Per quanto riguarda i siti archeologici, bisogna considerare che  in
Bahrain sono presenti più di 80.000 luoghi di sepoltura, anche se le Tombe Reali sono considerate le principali. Un’altra attrazione di questo paese, sono anche le sue tante spiagge; è bello praticare diverse attività sportive, come  fare immersioni subacquee e snorkelling.

Nel Barhain si mangiano  diversi prodotti tipici, come  il qahawa, che è il tipico caffè arabo che si trova in tutto il paese. Altro prodotto tipico è la shawarma, un piatto fatto con  pollo o agnello cotto allo spiedo. Anche i dolci non sono male, come la baklava, un dolce fatto con miele, pistacchi, acqua di rose e limone.

Per  spostarsi per questo arcipelago, si usa l’aereo. La compagnia principale è la  Gulf Air che garantisce voli settimanali per le principali  città. All’interno del
paese è anche presente un efficiente servizio di trasporti pubblici. In molte
zona ci si sposta anche in cammello.

Per visitare il Bahrein la stagione migliore,  è il periodo autunnale.  Il clima è comunque sempre molto caldo, specialmente da settembre in poi. Da ottobre fino ad aprile fa caldo ma a livelli sopportabili.

La vita notturna si svolge soprattutto  nella città di Manama, la capitale del paese. Vengono organizzati anche molti spettacoli negli alberghi, dove si tengono molte serate musicali a tema, con concerti ed esibizioni teatrali.

Per arrivare in questo posto, sono presenti numerosi collegamenti aerei verso tutte le principali capitali europee come Londra,  Amsterdam, Atene, Parigi e Francoforte. Dall’Italia non ci sono voli diretti e bisogna fare almeno uno scalo.