La capitale ungherese Budapest è una delle città più affascinanti dell’ex impero asburgico, tanto da essere stata la preferita della principessa austriaca Sissi, famosa per la sua particolarità e per i suoi forti sentimenti che la resero una reale meno austera e sicuramente più passionale degli altri membri della dinastia tedesca. Particolarità della capitale ungherese è di essere interamente tagliata dal Danubio in due parti ben distinte con una propria fisionomia, Buda, la città nobile, e Pest, la città popolana  (per altre info su Budapest cliccate qui).

Fin dalla sua fondazione le due rive del Danubio si svilupparono separatamente, rendendo Buda signorile e Pest più popolana, questo si vede immediatamente nelle architetture, nelle case, nelle chiese e nei monumenti. Se si vogliono ripercorrere i fasti dell’antico regno di Ungheria e degli Asburgo non si può infatti non visitare, e rimanere affascinati da Buda, città sicuramente romantica dove passare un weekend fiabesco con la persona che si ama.

Pest invece offre il caratteristico e folcloristico Museo Nazionale Ungherese con i suoi reperti storici, archeologici e naturalistici del territorio con oggetti bizantini, magiari e asburgici. Per gli amanti delle antiche culture e per gli antropologi, questo museo è importantissimo ed è una meta imperdibile per ricostruire lo stile di vita e le antiche tradizioni del popolo ungherese (per maggiori info sull’Austria cliccate qui) .

Budapest è anche la città della musica e degli amanti del pianoforte che assolutamente non possono perdere il Museo dedicato a Ferenc Liszt, nello stesso luogo ove è ubicato il teatro dell’Opera ungherese, ad Andrassy  (per maggiori info sull’Ungheria cliccate qui).

photo credit: Duda Arraes via photopin cc