Dacca è la città più importante e più popolata del Bangladesh, nonché la sua capitale, la città si trova Buriganga,  nel centro del paese. E’ importante rispetto ad altre città del Bangladesh per le sue  industrie, e per  il commercio del riso, di zucchero e del tè. Molto bello è anche  il suo artigianato, dove si trovano molti  prodotti tessili. E’ un paese che ha subito nel corso degli anni, diversi problemi di carattere naturale, come  carestie, e catastrofi naturali ed è anche per questo un paese che è rimasto molto povero, con anche  disordini politici e militari.

Dacca è sicuramente la meta principale per il turismo del paese; si può iniziare a visitare la aprte antica della città, che si trova a nord del fiume Buriganga. Questa è anche una zona importante, dove si trova anche il Sadarghat e Badam Tole, che sono i due posti  principali da dove  partono le  imbarcazioni per il commercio delle merci. Si può anche vedere il Lalbagh Fort, una  fortezza che risale al 1678 sempre nella parte vecchia della città. Merita una visita anche l’Ahsan Manjil, un palazzo di
colore rosa, di uno  stile barocco e anche l’ Hussain Dalan, la più bella moschea della città.

La cucina della città è stata  influenzata dalla cucina indiana e da quella asiatica. Gli  alimenti principali sono semplci, come il riso, curry, il frumento, i legumi, le patate e l’orzo. I principali prodotti tipici sono il Rôshogolla, il Chômchôm e il Kalojam.

In questacittà ci si sposta spesso con il risciò, un tipico   mezzo di trasporto per una ma anche più persone, che è composto da  un carrello a due ruote, con una persona che impugna due bastoni lunghi e trascina  il mezzo di trasporto con la propria forza. Ci sono anche degli  autobus che si possono prendere, e c’è anche la possibilità di prendere il treno, anche se il servizio  è un po’ inefficiente.

Dacca si trova vicino al tropico del Cancro, e il clima è classificato come tropicale, dove inverni miti e vanno da ottobre a marzo, con  una stagione calda e molto umida che va da marzo a giugno. Il Bangladesh è un paese purtroppo  soggetto ai monsoni, che che iniziano  da giugno a ottobre, e per lo più delle volte fanno veramente tanti danni.

Dacca non ha una vita notturna per i turisti, in quanto sono praticamente assenti le strutture turistiche per la povertà di questo  paese.

Per arrivare a Dacca, si atterra all’aeroporto della città, dove si fa anche scalo a Bangkok e Calcutta.