Una delle città più belle da visitare in Europa è Madrid, meta ambita dai giovani di tutto il mondo che ogni anno sono attratti dal fascino e dall’incanto che questa metropoli è in grado di offrire. Terzo comune più popoloso nell’Unione europea, dopo Londra e Berlino, Madrid è formata da un’area metropolitana che si configura come la sesta più popolosa d’Europa dopo Mosca, Istanbul, Londra, la Ruhr e Parigi. Servita dall’aeroporto internazionale di Barajas, Madrid è una città molto comoda per gli spostamenti con i mezzi pubblici essendo dotata di una delle più sviluppate reti di metropolitana del mondo con ben dodici linee.

Cosa vedere a Madrid: le 10 attrattive più belle

Essendo una città ricca di arte, storia e cultura, Madrid è ricca di monumenti e luoghi di interesse capaci di incantare lo sguardo di tutti i suoi visitatori. Di seguito noi di Leonardo.it abbiamo voluto stilare una classifica con i 10 luoghi più belli da vedere durante un soggiorno nella splendida capitale spagnola.

  1. Museo del Prado: considerato come una delle pinacoteche più importanti del mondo, all’interno del Museo del Prado sono esposte le opere dei maggiori artisti italiani, spagnoli e fiamminghi, fra cui Sandro Botticelli, Caravaggio, El Greco, Artemisia Gentileschi, Francisco Goya, Andrea Mantegna, Raffaello, Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Diego Velázquez e molti altri.
  2. Palazzo Reale di Madrid: residenza ufficiale dei re spagnoli, il palazzo fu costruito nello stesso luogo dove si trovava un altro palazzo, chiamato Alcázar, distrutto nel secolo XVIII da un incendio. Il Palazzo Reale di Madrid è ancora oggi la residenza ufficiale del re di Spagna, nel quale si tengono tutte le manifestazioni ufficiali e le cerimonie di Stato, anche se il re ha la sua residenza privata in un palazzo più modesto, il Palazzo della Zarzuela.
  3. Cattedrale dell’Almudena: si tratta del principale luogo di culto cattolico di Madrid, sede vescovile dell’omonima arcidiocesi metropolitana. Il tempio, consacrato da Giovanni Paolo II nel 1993, si trova nella centrale piazza de la Armería, di fronte al Palazzo Reale, ed è dedicato alla patrona della città, la Virgen de la Almudena.
  4. Puerta del Sol: conosciuta per essere una delle piazze più importanti e famose di Madrid, rappresenta il km 0 della rete stradale della Spagna ed è il centro delle celebrazioni nazionali della mezzanotte di San Silvestro con il famoso orologio che batte i 12 rintocchi.
  5. Plaza de España: altra grande piazza di Madrid, Plaza de España è famosa per la fontana dedicata a  Miguel de Cervantes che sorge proprio al centro della sua area. Sulla piazza si affacciano due importanti edifici: la Torre Madrid e l’Edificio España.
  6. Museo archeologico nazionale di Spagna: fondato da Filippo III, il museo è situato nell’edificio che si riferisce al Palacio de bibliotecas y museos, insieme alla Biblioteca nazionale e mostra pezzi dalla Preistoria al XIX secolo. Al suo interno sono conservati pezzi greci e romani, arte medievale, repliche dei dipinti delle caverne e opere iberiche.
  7. Basilica Reale di San Francesco il Grande: costruita in stile neoclassico nella seconda metà del XVIII secolo, a partire da un progetto di Francisco Cabezas, la basilica si distingue per la sua cupola, considerata la terza più grande fra le cupole a pianta circolare della cristianità, per la sua sontuosa decorazione interna e per la sua pinacoteca, rappresentativa della pittura spagnola fra il XVII e XIX secolo, con quadri di Zurbarán e Goya.
  8. Torre Picasso: si tratta di un grattacielo situato a Madrid in piazza Pablo Ruiz Picasso, nel complesso commerciale AZCA, nei pressi del Paseo de la Castellana nel cuore finanziario della capitale spagnola. Progettata dall’architetto statunitense di origine giapponese Minoru Yamasaki, la torre con i suoi 47 piani e 157 metri di altezza era il grattacielo più alto di Madrid e di tutta la Spagna
  9. Casa de Campo: si tratta del più grande parco pubblico della città di Madrid, situato ad ovest della città e ubicato amministrativamente nel quartiere di Casa de Campo. Il parco è collegato al monte del Pardo ed ha una superficie di 1.722,6 ettari, includendo i terreni del club di Campo che ha perso parte della sua superficie.
  10. Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid: l’importante pinacoteca e centro culturale della capitale spagnola si trova lungo il Paseo del Prado, a pochi passi dal museo del Prado e l’apparato pittorico del museo proviene da una raccolta privata della famiglia del magnate tedesco dell’acciaio Thyssen-Bornemisza, che conobbe fasti economici nel periodo bellico del secondo conflitto mondiale.