Grazie (se così si può dire) alla crisi economica e al relativo aumento del costo del carburante, le compagnie aeree sono propense a preferire gli scali.

Se fino a poco fa il record del volo più lungo del mondo lo deteneva la tratta Singapore - Newark (New York), con una durata totale di 19 ore, percorrendo una distanza totale di 9 mila e 534 miglia, oggi il primato spetta ad altre 3 rotte: Dubai-Houston, Dubai-Los Angeles e Johyannesburg—Atlanta, con una durata di 16 ore e 20 minuti senza scali.

Oggi, per arrivare da Singapore e Newark, le compagnie aeree prevedono scali soprattutto a Francoforte e a Los Angeles. Il cambio di rotta delle compagnie aeree sembrerebbe essere dovuto al costo troppo elevato del biglietto aereo per viaggiare senza dover fare scali in città straniere: prenotare un posto in business aveva un costo che si aggirava tra i 6 mila e gli 11 mila dollari, cifre discretamente esagerate e che solo in pochi si potevano permettere.

photo credit: pierofix via photopin cc