L’Umbria in autunno è tutta da scoprire e un week end nel polmone verde d’Italia in questo periodo è davvero l’ideale per chi cerca relax, armonia, e gusto a tavola.

Dal 28 ottobre al primo novembre, per esempio, a soli 120 km di distanza la regione celebra i due ingredienti più preziosi della propria tavola, il tartufo e lo zafferano.

Si dice preziosi e non è un semplice modo di dire.

Il fungo sotterraneo infatti viene venduto tra i 1.500 e i 5 mila euro al chilo, mentre lo zafferano è molto famoso per il suo valore commerciale di molto superiore a quello dell’oro: un grammo è venduto a 23-25 euro.

I luoghi ideali da visitare in questo periodo sono certamente la mostra mercato dello zafferano purissimo di Cascia e l’analoga manifestazione che a Gubbio è invece dedicata al tartufo bianco.

Si tratta di un ottimo pretesto per visitare due borghi molto affascinanti e pieni di atmosfera.

Basti pensare che la fama di Gubbio è legata a quella di San Francesco e il lupo (ammansito dal santo dopo aver fatto strage di animali e uomini), il secondo invece è ogni anno meta di migliaia di devoti a Santa Rita da Cascia, detta anche ‘la santa degli impossibili’ che morì proprio nella cittadina nel 1457.